lunedì - 06 luglio 2020

 

Archivio

avrebbe intascato una tangente da 56mila euro

Arresto funzionari corrotti
Lo Bosco lascia presidenza Rfi

Nella lettera di dimissioni, come si apprende, Dario Lo Bosco, ribadisce di volere salvaguardare Rfi e ribadisce anche la sua innocenza. Ieri Lo Bosco si era dimesso dalla Presidenza di Ast, Azienda siciliana trasporti.

0 condivisioni

l'improbabile giustificazione degli indagati

‘Ma quali tangenti? Tutti muratori’
Come ti spiego il libro mastro

Dopo il sequestro del libro mastro gli indagati parlano fra loro preoccupati e decidono di sostenere davanti agli inquirenti una tesi improbabile: “nessuna tangente, solo pagamenti a carpentieri per opere murarie”

0 condivisioni

a causa dell'azzeramento della giunta

L’assessore ai Trasporti non c’è più
Salta il contratto con le Ferrovie

Quando era tutto pronto per la firma, attesa da sei anni, del primo contratto di servizio fra la Regione Siciliana e Trenitalia ed Rfi, all’ultimo minuto salta tutto.

0 condivisioni

gli operai transiteranno a rfi e trenitalia

Ansaldo Breda, il sottosegratario Vicari in visita allo stabilimento

“Abbiamo preso atto dell’impegno profuso da tutti per giungere a questo accordo – spiega Giancarlo Campagna Rsu Fim Cisl – ora i prossimi passi saranno i colloqui e i corsi di formazione per i lavoratori che dovranno transitare a Rfi e Trenitalia”.

0 condivisioni

area turistica che sta subendo danni incalcolabili

Tratta ferroviaria Alcamo-Trapani
Chiesta l’immediata riapertura

“Una linea ferroviaria ad alto potenziale turistico e strategica per lo sviluppo della Sicilia occidentale chiusa da oltre due anni e mezzo per alcuni cedimenti strutturali rappresenta il paradosso del sistema dei trasporti siciliano”

0 condivisioni

i lavori inizieranno a marzo

Trasporti, 35 milioni per la ferrovia
Canicattì-Gela-Comiso

Il trasporto intermodale portera’ benefici ai collegamenti con l’aeroporto “Pio La Torre” di Comiso e con i porti dell’intera area. La rete ferroviaria sara’ ristrutturata in oltre il 60% su 119 chilometri di linea. Gela-Comiso si potra’ percorrere in 55 minuti contro gli attuali 65.

0 condivisioni

aperto tavolo di confronto con rfi

Passaggio a livello divide in due Brancaccio: disagi per i cittadini

“Il tavolo aperto dall’amministrazione con Rfi, la circoscrizione, i consiglieri comunali, i commercianti e il sindacato, sui disagi che stanno vivendo i cittadini di Brancaccio da quando due anni fa è stato chiuso il passaggio a livello, è un fatto importante: finalmente si dà ascolto alle istanze della gente e si cerca una soluzione”. Lo dichiara Adele Cinà, responsabile della Camera del Lavoro di Brancaccio.

0 condivisioni

A settembre i lavori con chiusura parziale di via Amari

Anello ferroviario di Palermo, entro
3 anni la fine dei lavori da 152 milioni

Questa mattina Rfi ha consegnato al Comune di Palermo rappresentato dal sindaco Leoluca Orlando, i lavori per la chiusura dell’anello ferroviario che collegherà la stazione Giachery alla stazione Lolli, realizzando due nuove fermate: Porto e Politeama .

0 condivisioni

Bernava: Aarretratezza che non può più essere ignorata

Morte operai Rfi sulla Gela-Licata
Cisl: “Sud da Far West”

Il mondo sindacale è intervenuto sulla vicenda esprimendo tristezza e cordoglio per l’accaduto, chiedendo anche un intervento da parte di tutte le istituzioni.Il sistema ferroviario italiano ha registrato una divaricazione profonda di condizioni, tra nord e sud.

0 condivisioni

Il ministro dei Trasporti: "Morti assurde e inaccettabili"

Incidente ferroviario a Gela
Lupi: “Subito relazione da Rfi”

Il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Maurizio Lupi ha inviato un messaggio di cordoglio alle famiglie dei tre operi della Rfi travolti e uccisi da un treno in Sicilia, e ha anche sottolineato la necessità di chiarire “al più presto” quanto accaduto: “Ho chiesto – ha reso noto – alla dirigenza di Ferrovie dello Stato immediatamente una relazione sull`accaduto”. “Ricevo

0 condivisioni

funzionerà da dicembre 2018

Anello ferroviario di Palermo,
al via i lavori della tratta B

Un’opera pubblica strategica che potrà ridisegnare il volto della città e migliorare la qualità della vita a Palermo che si qualifica proprio agli ultimi posti per vivibilità. Stiamo parlando della realizzazione della tratta B dell’anello ferroviario del capoluogo siciliano. Il sindaco Orlando: “Passo importante per la viabilità urbana”.

0 condivisioni

la giornata siciliana in pillole

BlogSicilia Video News,
Oggi in Sicilia in 2 minuti

La giornata siciliana in 2 minuti. E’ on line l’edizione odierna (21 ottobre) dello smart Tg di Blog Sicilia Tv. Il riassunto delle principali notizie siciliane è disponibile ogni sera dal lunedì al venerdì

0 condivisioni

Il nuovo traghetto aveva già subìto un'avaria

Messina, nave sbatte contro il pontile
Trasportati in ospedale 9 passeggeri

La nave traghetto “Messina” di Rfi ha urtato stamattina contro il ponte mobile della seconda invasatura del porto durante la fase di attracco a Villa San Giovanni Mare. Nove i viaggiatori soccorsi e trasferiti in ospedale. La nave era stata consegnata alla società circa un mese fa e aveva già subìto un’avaria.

0 condivisioni

a settembre nuova riunione

Catania, raddoppio ferroviario
Incontro Comune-Rfi

Tutto il mese di agosto per approfondire gli aspetti del Raddoppio Ferroviario di Catania e lunedì 9 settembre una nuova riunione per esporre le deduzioni e le indicazioni del Comune rispetto al prospetto comparativo tra la proposta di Rfi, con una variante a minore impatto e quella del Comune di Catania sul raddoppio ferroviario Zurria-Acquicella.

0 condivisioni

Avrebbero concordato i prezzi e "diviso" il mercato

Traghettamento nello Stretto
L’antitrust controlla 7 compagnie

Come nel 2002 quando Tourist&Caronte e Ngi furono condannate per abuso di posizione dominante. L’affare era, allora come adesso, il traffico dei traghetti nello Stretto di Messina. L’autorità garante della concorrenza e del mercato condannò le società di traghettamento per un cartello che regolava prezzi e corse. Oggi l’antitrust (scarica il provvedimento) interviene di nuovo

0 condivisioni

all'ars l'assessore alla mobilità cascone

Catania, raddoppio ferroviario
Rfi: “Progettazione sospesa”

La progettazione del raddoppio ferroviario Zurria-Acquicella di Catania è sospesa. Lo ha reso noto il primo cittadino Raffaele Stancanelli, dopo la riunione che si è svolta ieri all’Ars con i vertici di Rfi (Rete ferroviaria Italia) l’assessore comunale alla Mobilità Santi Cascone e il Governo Regionale. Entro il 15 luglio verrà consegnato uno studio comparativo

0 condivisioni

la petizione

Raddoppio ferroviario, mille “no” allo sventramento di Catania

Ampi consensi tra i banchi della Pescheria la raccolta firme dell’associazione “Merito e Cambiamento” contro il raddoppio della tratta Stazione Centrale-Acquicella. Oltre 1000 catanesi hanno firmato la petizione per impedire le demolizioni di abitazioni ed edifici sul percorso tracciato da Rfi.

0 condivisioni

il raddoppio ferroviario Zurria-Acquicella

Nodo Catania, Stancanelli a Crocetta:
“Regione sostenga nostro progetto”

Il sindaco Stancanelli scrive al governatore Crocetta ribadendo che il Comune ha un’alternativa al progetto Rfi che prevede lo sventramento del centro storico. ”La soluzione indicata dal nuovo Prg, per una spesa superiore di 114 milioni di euro, è stata già prospettata anche ai vertici di Rfi”

0 condivisioni

incontro pubblico in piazza federico di svevia

Nodo Catania, anche l’Unesco contro lo sventramento del centro storico

Anche l’associazione Beni italiani patrimonio Mondiale Unesco, esprime “profonda preoccupazione per il progetto presentato da Rfi a Catania, in quanto incide profondamente nel tessuto storico-urbanstico della città e ne compromette integrità e identità”.

0 condivisioni

la denuncia della Fit Cisl

“Trenitalia continua a tagliare,
105 i convogli in meno in Sicilia”

“Centocinque treni regionali sui circa 500 in circolazione. Sono i nuovi tagli nel trasporto ferroviario dell’Isola , che scatteranno a partire dal prossimo 10 marzo, e tutto “mentre la Regione ha annunciato giorni fa la firma del contratto interistituzionale di sviluppo per la giornata di domani”.

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.