‘Rompiamo il silenzio’, corteo
a Roma per il pm Di Matteo

Borsellino, fratello del giudice ucciso dalla mafia nella strage di via D’amelio nel 1992, dal palco di piazza Santi Apostoli ha aggiunto: “E’ pericoloso lasciare da solo Nino Di Matteo, come lo e’ stato per tutti i magistrati che prima di lui sono stati lasciati soli”.