martedì - 21 maggio 2019

 

Archivio

oggi nuovo incontro romano sui conti

Ars, bilancio approvato in giunta
Ma si attende la Finanziaria

E’ stato approvato nella tarda serata di ieri il bilancio di previsione per il 2016. E’ prevista invece per lunedì l’approvazione della legge finanziaria.

0 condivisioni

roma pensa di rivolgersi alla corte costituzionale

Riforme di nuovo impantanate
Finanziaria a rischio impugnativa

Rischio impugnativa per la Finanziaria, Roma manda le carte e attende modifiche. Trattazione della Riforma delle province rinviata. intervento di Crocetta sulla situazione politica solo la prossima settimana

0 condivisioni

ieri sera si e' fermata a 25 articoli su 102

Ars, il giorno della verità
Riprende la maratona Finanziaria

Trattati solo 25 articoli su 102 e 2  di questi sono stati bocciati, fondi per gli investimenti usati per la spesa corrente. salvati alcuni precari, mollati altri durante una maratona che procede a singhiozzo

0 condivisioni

la seduta prevista per le 16

Esercizio provvisorio, arriva l’ok
Nel pomeriggio il bilancio in aula

Dopo una lunga maratona notturna iniziata ieri pomeriggio, la commissione Bilancio dell’Ars stamane intorno le 6,30 ha approvato il disegno di legge di esercizio provvisorio. Oggi pomeriggio alle 15 si riunira’ la conferenza dei capigruppo. La seduta d’aula, prevista alle 11, e’ slittata alle 16.

0 condivisioni

seduta rinviata alla prossima settimana

Trivelle, commissione Ambiente deserta: slitta il voto

“Schizofrenia allo stato puro”. Questo il commento a caldo del presidente della commissione Ambiente e territorio, il deputato M5S Giampiero Trizzino, dopo che per la seconda volta, in due giorni consecutivi, viene meno il numero legale per il voto alla proposta di referendum che va contro le trivellazioni e per fermare, quindi, gli effetti dell’art. 38 dello Sblocca Italia.

0 condivisioni

falcone (fi): "dal bis al ter poco è cambiato"

All’Ars è il giorno delle trivelle,
già polemica sull’assenza di Crocetta

Si preannuncia una seduta incandescente quella in programma oggi pomeriggio all’Ars in cui saranno discussi gli odg dell’opposizione sulle prospezioni petrolifere che dovrebbero essere avviate anche in Sicilia. Ieri a vuoto la commissione Ambiente su referendum

0 condivisioni

proporrà d'asero come vicepresidente assemblea

Ncd verso la sfiducia a Crocetta:
“Pd nel torpore e senza seguito”

“La Sicilia sta vivendo una tra le pagine peggiori della sua storia politica e amministrativa, economica e sociale e il Partito Democratico non trova di meglio da fare che giocare con le parole e proporre dichiarazioni fumose e senza seguito concreto?”. Lo dichiara il deputato di Ncd Nino Germanà che annuncia la sfiducia a Crocetta.

0 condivisioni

lo sfogo del deputato su twitter

Musumeci cita Fantozzi: “Finanziaria come Corazzata Potemkin”

“Un altro mutuo per i siciliani: 50milioni sui nostri figli. Citando Fantozzi, la manovra ter ricorda il film sulla #CorazzataPotemkin!”. Lo scrive sul suo profilo twitter il deputato Nello Musumeci, leader dell'opposizione all'Assemblea regionale siciliana, a proposito del documento finanziario, più volte riscritto dal Governo e che oggi dovrebbe ottenere il via libera definitivo da Sala d'Ercole.

0 condivisioni

in commissione bilancio

Finanziaria ter: corsa contro il tempo

Ieri, sino a tarda ora, in commissione Bilancio si è lavorato per esaminare i quasi 600 emendamenti, capire e decidere come impiegare al meglio i poco meno di 900 milioni di euro della manovra.

0 condivisioni

Superato lo scoglio della pregiudiziale

La riforma delle Province va avanti
Entro oggi tutti i sub emendamenti

Fra uno slittamento e l’altro superato il primo scoglio ma la discussione slitta ancora. Termine per i sub emendamenti fissato alle 12

0 condivisioni

Bernava: "Fermate tutto", Pagliaro: "limitate i consorzi"

Sulle province solo un “pastrocchio”
Sindacati siciliani contro la riforma

“Un pastrocchio, che rischia di portare a un vero pateracchio con effetti deleteri sul piano economico e sociale”. Pertanto, “si fermi tutto. Si trovi un accordo politico sulla proroga dei commissari. E si vada verso un disegno coerente, organico, funzionale, sulla base del confronto con l’Anci, con l’università, con le forze economiche e sociali”. La

0 condivisioni

oggi l'avvio della discussione generale

Riforma delle Province, verso un altro rinvio
Solo da domani l’analisi del ddl

Il termine per i sub emendamenti sarà fissato per le 20 durante la discussione generale ma solo domani l’analisi del ddl entrerà nel vivo

0 condivisioni

dal sindacato la richiesta di modifica al ddl

Riforma Province, Pagliaro:
”Limitare il numero dei consorzi”

“Non prevedere un numero fisso di Liberi consorzi di Comuni, lasciando aperta la possibilità che se ne creino di nuovi sulla base della contiguità territoriale e del numero minimo di 150 mila abitanti, è di per sé un fatto pericoloso che rischia di invalidare gli importanti effetti attesi della riforma delle Province”. Lo sostiene il

0 condivisioni

Il pasticcio delle Province
Oggi l’Ars cerca una “exit strategy”

La riforma delle Province è cosa fatta. Anzi no! Continua la “telenovelas” della legge siciliana che dovrebbe riformare del tutto gli enti intermedi nell’isola. Dopo l’accordo nella maggioranza raggiunto l’altro ieri notte a Roma, la medesima maggioranza che sostiene il governatore Crocetta si è improvvisamente ricordata in aula di avere numeri tanto risicati da non permetterle di approvare procedendo a colpi di voto.

0 condivisioni

Nuovoa conferenza capigruppo domani mattina

Riforma delle Province, ancora uno stop
Se ne torna a parlare domani pomeriggio

Ancora un nulla di fatto oggi per la Riforma delle Province per approvare la quale restano ormai pochi giorni. Nonostante fosse stato raggiunto un accordo nella maggioranza durante il vertice a Roma, l’aula ha deciso di rinviare a domani pomeriggio la trattazione dell’argomento dopo un confronto durato un paio d’ore a sala d’Ercole.

0 condivisioni

a sala d'ercole l'esame del ddl

Province, intesa notturna nella maggioranza
Oggi si vota il ddl di riforma

L’intesa sulla riforma delle Province è stata raggiunta dieci minuti prima dell’1 di notte. Nel lunghissimo vertice convocato a Roma dal renziano Davide Faraone e dal ministro D’Alia – assente come il governatore Crocetta bloccato, pare, dalla febbre e il segretario Pd, Giuseppe Lupo – non sono mancati momenti di tensione.

0 condivisioni

i conti non tornano nel bilancio della regione

Guerra di cifre in Parlamento
Spunta la voce “circa” nel Bilancio

Il rapporto fra entrate ed uscite resta incerto anche in relazione al pareggio dei conti del 2013 già concluso. Il governo Crocetta stima, infatti, per l’esercizio 2013 “un risultato finanziario prossimo al pareggio”. Prossimo, non in pareggio. Una stima accompagnata da un se.

0 condivisioni

Scoppia la pace fra i democratici e il governatore

Cracolici: “Non è più necessario l’intervento in Aula di Crocetta”

Il deputato del Pd siciliano Antonello Cracolici, parlando dell’intervento del Governatore Crocetta in aula, annunciata nei giorni scorsi dal Presidente dell’Assemblea regionale siciliana, sancisce la pace fra i democratici e il governatore

0 condivisioni

Domani la manifestazione a Palermo

No Muos occupano l’Ars: “Crocetta blocchi i lavori o restiamo qui”

Sono dieci e provengono da tutta la Sicilia gli attivisti No Muos che hanno occupato Sala d’Ercole, l’aula parlamentare dell’Assemblea regionale siciliana che si trova all’interno di Palazzo dei Normanni.

0 condivisioni

Intanto gli attivisti occupano il Parlamento

Muos: Regione “blindata”
Ma la sicurezza all’Ars viene beffata

Siti governativi blindati in vista della protesta dei No Muos di domani pomeriggio. Una informativa riservata sull’arrivo di una cinquantina di Black Block dal nord Italia e dall’Austria fa scattare misure di sicurezza straordinaria. Ma una decina di attivisti beffano tutti e occupano il Parlamento.

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.