Archivio

destinatario salvatore, il fratello di paolo

Allarme bomba a casa Borsellino
Pacco sospetto nella villa di Mondello

L’allarme è scattato lo scorso 9 agosto. Qualcuno, all’alba, ha bussato con insistenza alla villa a m are di Salvatore Borsellino ed ha poi lasciato a terra un pacco che ha fatto scattare il sistema di sicurezza antibomba

0 condivisioni

a radio 24 parla salvatore borsellino

“Per ora Crocetta farebbe bene a non presenziare in via D’Amelio”

Salvatore Borsellino sospende giudizio: “Se fossero in realtà una macchina del fango sarebbe un atto di sciacallaggio, aspetto che lo dica la magistratura. Ma in questo momento (di incertezza) Crocetta farebbe bene a evitare di presentarsi” alle celebrazioni in via D’Amelio.

0 condivisioni

il 31 maggio la manifestazione

#MondelloLibera: il M5S contro
le cabine sulla spiaggia di Palermo

Sposa l’iniziativa anche Legambiente. Obiettivo della manifestazione, riappropriarsi di una spiaggia dominata da oltre 100 anni dalle cabine, “manufatti che impediscono di godere della bellezza paesaggistica di una delle coste più preziose della Sicilia.

0 condivisioni

l'appello di edy tamajo, deputato drs all'ars

La guerra delle cabine a Mondello: “Intervenga la Regione”

“Non è possibile che sul turismo, che è una fonte di reddito importante in Sicilia, agiscano burocrati che stante l’evidenza della situazione si rendono protagonisti anche di atti di vessazione. Sll’assessorato al Territorio ed ambiente della Regione è stato chiesto un parere legale che ad oggi non è arrivato”.

0 condivisioni

Continua la guerra dei lidi a Palermo

No cabine a Mondello, petizione M5S
5mila firme, anche Borsellino e Gioè

Non si placa la guerra dei lidi a Palermo. Sono quasi 5 mila le sottoscrizioni in due giorni della petizione del Movimento 5 Stelle per dire no all‘installazione delle cabine dei lidi nella spiaggia di Mondello e “restituire l’arenile ai cittadini dopo oltre un secolo”.

0 condivisioni

le agende rosse chiedono bomb jammer per il magistrato

Borsellino in difesa del pm Di Matteo
“Impedire l’ennesima strage”

Giovedì rossimo davanti la prefettura di Palermo si terrà un sit-in per chiedere al ministro dell’Interno, Angelino Alfano, una “risposta immediata” in merito alla concessione del dispositivo ‘bomb-jammer’ al magistrato. All’appuntamento parteciperanno altre prefetture d’Italia.

0 condivisioni

in merito ad una intervista sulla trattativa stato-mafia

Sgarbi denuncia Salvatore Borsellino per “vilipendio al Capo dello Stato”

L’esposto si riferisce alle dichiarazioni di Salvatore Borsellino pubblicate su “Il Fatto Quotidiano” il 22 dicembre 2013 in cui il fratello del magistrato ucciso nel 1992 spiega: “Napolitano è il garante di quella trattativa Stato-mafia sulla quale oggi è in corso un processo che si vuole fermare. Abbiamo un Capo di Stato che da più di vent’anni copre la congiura del silenzio tra Cosa Nostra e le istituzioni”.

0 condivisioni

La giornata siciliana in pillole

BlogSicilia Video News
Oggi in Sicilia in 2 minuti

La giornata siciliana in 2 minuti. E’ on line l’edizione odierna (9  gennaio) dello smart Tg di Blog Sicilia Tv. Il riassunto delle principali notizie siciliane è disponibile ogni sera dal lunedì al venerdì.

0 condivisioni

Rubata la cassaforte dall'appartamento di Arese

Furto in casa di Salvatore Borsellino
“Fatto strano, non opera di balordi”

Misterioso furto nella casa milanese di Salvatore Borsellino. Rubata la cassaforte dall’appartamento di Arese, in provincia di Milano, A renderlo noto è stato lo stesso fratello del giudice ucciso nella strage di via D’Amelio e fondatore del movimento “Agende rosse” che stamattina, come sempre, è presente all’udienza del processo per la trattativa Stato-mafia.

0 condivisioni

Presente anche Salvatore Borsellino

Stato-mafia: Agende rosse in piazza, “Più sicurezza per il pm Di Matteo”

“Piu’ sicurezza per i magistrati, per le scorte, per i testimoni di giustizia” e “Subito il bomb jammer per Di Matteo e la scorta” sono alcuni degli striscioni esposti davanti l’ingresso della Prefettura di Palermo dalle Agende rosse.

0 condivisioni

Nel corso dell'udienza al processo Gotha 3

L’avvertimento di Cattafi a Repici:
“Auguro il male che ha fatto ad altri”

E’ accaduto a Messina il 17 ottobre scorso, durante una delle ultime udienze al Tribunale della città dello Stretto del processo con rito abbreviato alla mafia di Barcellona Pozzo di Gotto, avamposto messinese di Cosa Nostra. Il procedimento scaturisce dall’indagine ‘Gotha 3’  che vede Rosario Pio Cattafi, identificato dalla procura distrettuale messinese e dal gip Massimiliano Micali quale esponente di

0 condivisioni

La commemorazione al Palazzo di Giustizia

L’Anm ricorda Borsellino a Palermo
Sabelli: “Ricerca verità continui”

Ci sono anche Manfredi e Lucia Borsellino, i figli maggiori di Paolo Borsellino alla commemorazione della strage di via D’Amelio al Palazzo di giustizia di Palermo, organizzata dall’Associazione nazionale magistrati alla presenza del Presidente nazionale Rodolfo Sabelli. I due figli sono seduti in prima fila, accanto al presidente della Regione, Rosario Crocetta. Manca Fiammetta Borsellino, la minore, che un mese fa ha avuto un figlio.

0 condivisioni

Centinaia di agende rosse in corteo per la città

Palermo ricorda Paolo Borsellino
Di Matteo: “Dovere etico e morale”

Centinaia di cittadini giunti da ogni parte d’Italia e con in mano un’agenda rossa hanno preso parte al sit-in al grido di “Fuori la mafia dallo Stato”. Capofila del corteo Salvatore Borsellino. Presenti i magistrati Vittorio Teresi e Antonino Di Matteo.

0 condivisioni

Il fratello del magistrato chiede verità sulla Trattativa

Strage di via D’Amelio, Borsellino: “L’agenda rossa non sarà ritrovata”

L’agenda rossa di Paolo non potrà mai essere ritrovata perché si trova sicuramente all’interno di un cassetto, conservata da qualcuno o da un centro di potere che se ne serve per mettere in pratica una serie di ricatti incrociati”.  Alla vigilia del ventunesimo anniversario della strage di via D’Amelio, in cui morirono Paolo Borsellino e i cinque agenti della sua scorta, il fratello del magistrato e fondatore del movimento Agende Rosse, Salvatore Borsellino chiede a gran voce che si continui a cercare la verità.

0 condivisioni

La giornata siciliana in pillole

BlogSicilia Video News,
Oggi in Sicilia in 2 minuti

La giornata siciliana in 2 minuti. E’ on line l’edizione odierna (17 luglio) dello smart Tg di Blog Sicilia Tv. Il riassunto delle principali notizie siciliane è disponibile ogni sera dal lunedì al venerdì

0 condivisioni

Presentata anche la fiaccolata del Forum XIX luglio

Via D’Amelio, presentate le iniziative
Salvatore Borsellino: ‘No a passerelle’

Non vuole corone di fiori e passerelle di politici in via D'Amelio, Salvatore Borsellino a 21 anni dalla strage in cui morì il fratello Paolo e i cinque agenti della sua scorta. Il fondatore del movimento delle Agende rosse è consapevole che, nonostante i passi avanti fatti, è ancora lontana la verità sull'attentato del 19 luglio di ventuno anni fa. Borsellino ha presentato stamattina a Palazzo delle Aquile, insieme alla sorella Rita e alle diverse associazioni e movimenti protagonisti, il programma completo delle iniziative commemorative.

0 condivisioni

Il testo integrale della lettera

Via D’Amelio, l’appello di 30 associazioni a istituzioni e Agende rosse

Al Movimento delle Agende Rosse affinché modifichi il programma del 19 luglio in maniera da consentire al corteo di entrare liberamente in Via D’Amelio, in particolare dalle ore 20:00 alle ore 22:00 Alle istituzioni di Palermo quali la Questura e la Prefettura affinché garantiscano a tutte le associazioni ed ai cittadini comuni di poter partecipare liberamente alle

0 condivisioni

Appello di 30 associazioni a istituzioni e 'Agende rosse'

Anniversario strage via D’Amelio
Polemica sulle celebrazioni

Via D’Amelio non deve diventare, nel giorno dell’anniversario della strage, una zona di proprietà di una singola associazione seppur importante“. A pochi giorni dal ventunesimo anniversario della strage di via D’Amelio, in cui morirono il magistrato Paolo Borsellino e i cinque agenti della sua scorta, trenta associazioni lanciano un appello alle istituzioni.

0 condivisioni

reso noto il calendario della "tre giorni"

Strage Borsellino 21 anni dopo
le manifestazioni per ricordare

Mancano due settimane al ventunesimo anniversario della strage di via D’Amelio ed è stato reso noto il calendario delle manifestazioni che si svolgeranno a Palermo per ricordare gli avvenimenti del 1992. Tre giorni di manifestazioni “rinvigorendo” una memoria che appena qualche anno fa sembrava si stesse spegnendo.

0 condivisioni

La Procura boccia la sua costituzione di parte civile

Borsellino al processo Trattativa:
“Ciancimino? Giustizia a orologeria”

“Senza Massimo Ciancimino questo processo non sarebbe cominciato e tanti personaggi delle istituzioni non avrebbero ritrovato la memoria”. Lo ha detto Salvatore Borsellino, fratello del magistrato ucciso in Via D’Amelio e leader delle Agende Rosse, prima dell’inizio dell’udienza del processo Stato-mafia. “Ora si parla di una trattativa concreta, non più ipotizzata – ha proseguito –

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.
Leggi le ultime notizie di blogsicilia.it qui