sabato - 21 settembre 2019

 

Archivio

Nuovo consorzio con le Madonie

Termini Imerese lascia Palermo
Creerà una sua città metropolitana

Ha deciso con un voto a larga maggioranza di lasciare la città metropolitana di Palermo. Dopo la soppressione della Provincia, il consiglio comunale di Termini Imerese intende dar vita a un nuovo consorzio con i comuni madoniti.

0 condivisioni

1.200 le tute blu termitane in cassa integrazione

Fiat, continua la protesta degli operai
“Vogliamo riapertura della fabbrica”

Nonostante il Lingotto abbia lasciato l’Italia per trasferire la sede legale in Olanda e la residenza fiscale in Inghilterra, gli operai dello stabilimento Fiat di Termini Imerese, non si rassegnano: chiedono la riapertura della fabbrica, chiusa da novembre 2011, e invocano Palazzo Chigi di intestarsi la vertenza per indurre la nuova Fiat Chrysler Automobiles a

0 condivisioni

gare in programma il 16 e il 17 novembre

La Targa Florio non si ferma
Presentata la 24esima edizione

La gara automobilistica più antica del mondo non si ferma. Malgrado all’organizzazione (l’Automobile Club Palermo) non sono stati erogati i 90 mila euro già previsti, la gara simbolo dell’identità sportiva siciliana e non solo.

0 condivisioni

costerà 75 milioni di euro

Termini Imerese, appaltata
la realizzazione dell’Interporto

Sarà la più grande infrastruttura della Sicilia occidentale. A vincere la gara per progettazione e realizzazioneè stato il raggruppamento di imprese guidato da Tecnis spa e del quale fanno parte anche Cogip spa, Sintec spa e Notarimpresa spa.

0 condivisioni

I nodi da sciogliere: reindustrializzazione e cig

Fiat Termini, attesa per 2200 tute blu
Oggi incontro al ministero del Lavoro

Sale la tensione tra le 2200 tute blu dell’ex stabilimento Fiat di Termini Imerese. Questo pomeriggio, alle 14,30 al ministero del Lavoro si svolgerà l’incontro tra il sottosegretario Claudio De Vincenti, i rappresentanti di Fiat, il presidente della Regione siciliana Rosario Crocetta, Confindustria, sindacati e ministero del Lavoro.

0 condivisioni

Le dichiarazioni del sindaco di Termini Imerese

Fiat Termini, Burrafato risponde
a Crocetta: “Sì a soluzioni concrete”

“Ben vengano tutte le iniziative di rilancio dello stabilimento purché concrete e realizzabili”. Così il sindaco di Termini Imerese Salvatore Burrafato replica alle dichiarazioni del presidente della Regione Rosario Crocetta che oggi in occasione dell’incontro a Palazzo D’Orleans tra i rappresentanti dei governi di Italia e Libia “Costruire la Democrazia: Le Sfide della Pubblica Amministrazione” ha parlato di una possibile soluzione per l’ex stabilimento Fiat di Termini Imerese.

0 condivisioni

La trattativa sarebbe già in stato avanzato

Ex Fiat di Termini, si apre spiraglio
Spunta l’ipotesi Radiomarelli

Spunta una nuova ipotesi per il futuro dell’aerea industriale di termini Imerese e per i lavoratori dell’ex stabilimento Fiat. La fabbrica chiusa da più di un anno e mezzo potrebbe essere acquisita da un gruppo di investitori che fanno capo a Radiomarelli, società svizzera con sede a Lugano, che sarebbero disponibili a rilanciare la fabbrica chiusa a fine 2011.

0 condivisioni

Il sindaco sul rischio licenziamento di 2 mila tute blu

Fiat Termini, l’appello di Burrafato alle istituzioni: “Non c’è più tempo”

“Ancora nessuna risposta dal ministero dello Sviluppo economico e dalla Regione”. Il sindaco di Termini Imerese Salvatore Burrafato lancia l’allarme su quella che sta diventando una vera e propria emergenza per il settore industriale palermitano. Lo stabilimento Fiat di Termini Imerese attende ancora risposte, un piano di reindustrializzazione che ormai da anni ha gettato nello sconforto più di 2 mila lavoratori.

0 condivisioni

La denuncia dei sindacati e del sindaco Burrafato

La Fiat di Termini nel dimenticatoio
2mila tute blu pronte a manifestare

Nessuna convocazione per le tute blu dello stabilimento Fiat di Termini Imerese. Il tavolo previsto sia con il governo regionale che nazionale non si è ancora svolto. In occasione della manifestazione della Fiom svoltasi a Roma la scorsa settimana, il ministero dello Sviluppo economico aveva assicurato che entro pochi giorni sarebbe stato aperto nella Capitale un tavolo specifico sulla vertenza Fiat di Termini. Operai pronti a tornare in piazza.

0 condivisioni

In piazza il settore dell'automobile e dei trasporti

Crisi Fiat Termini Imerese, venerdì
le tute blu manifestano a Roma

Sono pronti a tutto il 2200 lavoratori dell’ex stabilimento Fiat di Termini Imerese. Giovedì, infatti, le tute blu insieme agli operai dell’indotto del polo industriale palermitano partiranno alla volta della Capitale in occasione dello sciopero nazionale indetto dalla Fiom Cgil.

0 condivisioni

sindaco Burrafato: "Solo proposte concrete e fattibili"

Dr Motor alla Fiat di Termini?
Di Risio dice no: “Solo disponibili”

Nessun rientro di Dr Motor nella trattativa per l’acquisizione dell’ex stabilimento Fiat di Termini Imerese “solo una disponibilità”. Così il patron della casa automobilistica di Macchia D’Isernia, in Molise, precisa le intenzioni della società dopo alcune dichiarazioni rilasciate a un noto periodico di settore.  La casa automobilistica in trattativa già nel 2011 con il governo nazionale per l’acquisizione del polo industriale palermitano, mette le mani avanti.

0 condivisioni

Dal 22 maggio stop tratta Termini Imerese-Civitavecchia

Caronte&Tourist lascia Termini
Sindaco Burrafato: “Subito incontro”

Caronte&Tourist lascia il porto di Termini Imerese. A darne notizia è il sindaco di Termini Imerese Salvatore Burrafato: “Dal 22 maggio la Caronte&Tourist non farà più la tratta Termini-Civitavecchia”. Chiesto l’intervento del commissario straordinario dell’attività portuale di Palermo.

0 condivisioni

La smentita del sindaco sulla realizzazione del progetto

Polo navale a Termini, Burrafato: “Voci prive di fondamento”

“Non si può trasferire l’emergenza di Fincantieri a Termini Imerese”. Sono le parole del sindaco di Termini Imerese Salvatore Burrafato che smentisce quanti in  questi giorni hanno attribuito al primo cittadino la volontà di costruire un polo navale nella città del Palermitano.

0 condivisioni

Sindaco Burrafato: "Brancoliamo ancora nel buio"

Fiat Termini: salta il tavolo tecnico
Le tute blu pronte a manifestare

“Brancoliamo ancora nel buio”. Così il sindaco di Termini Imerese  Salvatore Burrafato annuncia la mancata convocazione del tavolo tecnico sulla vertenza Fiat previsto per domani a Palazzo d’Orleans, sede della presidenza della Regione Siciliana. Lavoratori pronti a manifestare.

0 condivisioni

nell'ambito della 'Settimana della Cultura'

“Il Regno del possibile”
a Termini il libro di Giannopolo

Sarà presentato domani (sabato 20 aprile) a Termini Imerese il libro “Il Regno del possibile, comunità territori speranze”, scritto da Domenico Giannopolo. L’appuntamento è per le ore 18 nei locali del Museo civico “Baldassare Romano”.

0 condivisioni

il piano di rilancio dell'ex stabilimento fiat

Rinviato il tavolo tra Dr Motor
e Ministero su Termini Imerese

E’ slittato ai prossimi giorni l’incontro fissato per oggi tra l’azienda automobilistica molisana, il Ministero dello Sviluppo economico e gli advisor di Invitalia. Di Risio non sarebbe ancora riuscito a fornire le garanzie finanziarie richieste. Passera lavora per individuare soluzioni alternative. Fornero ha assicurato che gli ‘esodati’ di Termini saranno salvaguardati

0 condivisioni

l'intervista al primo cittadino Salvatore Burrafato

Dramma a Termini Imerese
“È un triste campanello d’allarme”

Un raptus di follia ha spinto ieri, nel tardo pomeriggio, l’ex operaio della Fiat di Termini Imerese, Agostino Bova, a suicidarsi, dopo avere ucciso la moglie Margherita Carollo e ferito la figlia Ornella. Era stato licenziato un anno e mezzo fa per aver utilizzato il badge di un collega in malattia per pranzare alla mensa dell’indotto. Un danno che l’azienda ha stimato in 55 euro.

0 condivisioni

Tempi stretti ormai per la vertenza Fiat

Termini Imerese, Landini (Fiom): “Chiarezza sui progetti”

Il dopo Fiat a Termini Imerese è ormai un conto alla rovescia. E adesso che è andato in archivio il primo terzo dell’anno, è inderogabile fare chiarezza sulla credibilità e la sostenibilità dei progetti (7 in tutto) approvati da Invitalia (l’Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa)per sostituire nel 2012 la catena di montaggio della fabbrica torinese.
Un passaggio che secondo la Fiom, va compiuto non oltre la fine di maggio. Lo ha detto stamane Maurizio Landini, segretario generale del sindacato metalmeccanico della Cgil, intervenuto a un incontro sulla vertenza Fiat nella cittadina palermitana.

0 condivisioni

Il sindaco di Termini risponde all'assessore Centorrino

“Giù le mani da Agrodolce”

Questa la risposta di Salvatore Burrafato, sindaco di Termini Imerese, la cittadina palermitana dove si gira la fiction trasmessa dalla Rai, alle parole dell’assessore regionale all’Istruzione Mario Centorrino

0 condivisioni

Lo ha detto il sindaco Salvatore Burrafato allo sciopero Fiom Cgil

In piazza metalmeccanici e studenti. “Termini dà una lezione di civiltà”

Attesa, intanto, per il 2 febbraio, quando al ministero dello Sviluppo economico si dovrebbe scrivere l’accordo di programma da parte del governo regionale, il ministero, il Comune di Termini, Invitalia e i rappresentanti dell’Asi. I sindacati non parteciperanno.

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.