domenica - 08 dicembre 2019

 

Archivio

non ha ancora nominato il successore di Fleres

Detenuti

Ancora suicidi in carcere
In Sicilia manca Garante detenuti

Sono già quattro dall’inizio dell’anno i suicidi di reclusi nei carceri siciliani e l’Isola da quasi due anni non ha più la figura del Garante dei detenuti.

0 condivisioni

in tutto 20 gli indagati a roma

Favori a Cuffaro in carcere
Indagine su 5 politici siciliani

In base alle rivelazioni de il fatto quotidiano riprese da la Repubblica ma dalla procura di roma nessuno conferma e nessuno smentisce

0 condivisioni

L'amarezza di Salvo Fleres su Facebook

Detenuti

Emergenza carceri in Sicilia
Primo Natale senza garante

“Dopo tanti anni, è il primo Natale durante il quale non ho visitato i detenuti. Il motivo lo conoscete tutti. Mi dispiace molto, in cambio ho assistito gli infermi. Tantissimi auguri a tutti“. E’ questa l’amara considerazione postata qualche ora fa su Facebook da Salvo Fleres, per sette anni garante dei detenuti siciliani. Una carica

0 condivisioni

Lo hanno deciso i giudici di Palermo

“Violati i diritti detenuti a Palermo”
Accolto ricorso del garante Fleres

Il magistrato di sorveglianza di Palermo ha parzialmente accolto il ricorso presentato dall’ex Garante dei diritti dei detenuti, Salvo Fleres, che aveva denunciato violazioni dei diritti dei carcerati nell’istituto di pena di Palermo Pagliarelli. Lo rende noto l’avvocato Vito Pirrone, presidente dell’associazione Nazionale Forense di Catania.

0 condivisioni

Detenuti siciliani senza difensore: "In 2 mesi 400 nuovi casi"

Caso Cancellieri, l’ex garante Fleres: “Anch’io feci scarcerare anoressico”

“Il caso Cancellieri non è un caso. Anch’io tre anni fa a Messina ho contribuito alla scarcerazione di un detenuto anoressico recluso al penitenziario Gazzi”. L’ex garante dei detenuti siciliani, Salvo Fleres, spiega così il suo punto vista sulle polemiche che hanno colpito il ministro della Giustizia, Annamaria Cancellieri, accusata di aver favorito Giulia Ligresti.

0 condivisioni

"Rischia di essere vanificato il lavoro di 7 anni"

Sicilia senza garante dei detenuti
Scaduto l’incarico di Salvo Fleres

Da 20 giorni i detenuti siciliani non hanno più il loro Garante. E’ infatti scaduto l’incarico di Salvo Fleres, nominato sette anni fa, che ormai era divenuto il punto di riferimento della popolazione carceraria nell’Isola. Il presidente della Regione Siciliana, Rosario Crocetta, non ha ancora nominato scelto il successore di Fleres che, in realtà, potrebbe essere confermato e resta ad oggi l”unico candidato per questo ruolo.

0 condivisioni

I dati emersi dalla ''Giornata del reinserimento sociale''

Emergenza carceri in Sicilia
Fleres: “In mille idonei al lavoro”

I dati sono emersi durante la conferenza svoltasi nell’ambito della ”Giornata del reinserimento sociale” organizzata dal Garante dei diritti dei detenuti della Sicilia, Salvo Fleres.

0 condivisioni

Iniziativa del Garante dei detenuti siciliani, Salvo Fleres

Emergenza carceri, a Palermo
la ‘Giornata del reinserimento’

Offrire un’immagine completa del mondo delle carceri siciliane e delle sue criticità attraverso i racconti dei reclusi ma anche preparare il loro reinserimento sociale così come prevede l’ordinamento penitenziario. Sono questi gli obiettivi della “Giornata del reinserimento”, una manifestazione organizzata dal Garante dei diritti dei detenuti della Sicilia, Salvo Fleres, che si terrà domani a Palermo.

0 condivisioni

Il garante: "Problema riguarda altri penitenziari siciliani"

Detenuti senz’acqua da 7 giorni
Protesta nel carcere di Trapani

Il carcere San Giuliano di Trapani è senz’acqua da circa una settimana e i detenuti protestano battendo le stoviglie sulle sbarre delle celle.  Un grave problema, che si verifica nel periodo più caldo dell’anno, causato da un guasto alla conduttura del dissalatore di Trapani che rifornisce la città capoluogo e alcuni comuni della provincia. Potrebbero

0 condivisioni

il garante dei detenuti oggi all'ars

Carceri Sicilia, audizione di Fleres
in commissione Antimafia

La situazione delle carceri in Sicilia al centro dell’attenzione della commissione Antimafia dell’Assemblea regionale siciliana. Per conoscere la condizione del sistema carcerario siciliano il presidente  Musumeci ha invitato in audizione Salvo Fleres, garante per i diritti dei detenuti.

0 condivisioni

Secondo il garante dei detenuti il numero è cresciuto

Emergenza carceri in Sicilia, Fleres:
“Legge sui ‘domiciliari’ non funziona”

“La legge nazionale che prevede gli arresti domiciliari per i reclusi, non recidivi, a cui mancano meno di 18 mesi di carcere per concludere la pena, è stato privo di effetti”. Lo afferma il garante dei diritti dei detenuti della Sicilia, Salvo Fleres, a proposito delle statistiche del Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria del primo semestre del 2013.

0 condivisioni

Contro il sovraffolamento e la carenza di strutture

Catania, protestano i detenuti
nel carcere di Piazza Lanza

Una protesta di detenuti è in corso nel carcere catanese di Piazza Lanza, dove la scorsa settimana si è registrato un suicidio.

0 condivisioni

L'ex Senatore sul prossimo voto catanese

Fleres: “Da Stancanelli e Bianco nessun elemento di novità…”

Salvo Fleres, parlando con BlogSicilia, osserva che “in queste amministrative catanesi non vedo alcun elemento di novità, nessun rinnovamento in vista” e con la legge elettorale vigente “torneranno in auge i vecchi sistemi di voto di scambio…”.

0 condivisioni

'Contestazione rumorosa' ogni giorno alle 19,15

Continua la protesta al Pagliarelli
I detenuti chiedono l’amnistia

Continua la protesta dei detenuti del carcere Pagliarelli di Palermo dopo che ieri hanno scritto una lettera indirizzata al ministro della Giustizia Anna Maria Cancellieri per chiedere “amnistia e indulto”. I funzionari inviati dal garante dei detenuti siciliani, Salvo Fleres, si sono recati stamattina al Pagliarelli.

0 condivisioni

L'intervista al garante dei detenuti siciliani

Protesta dei detenuti al Pagliarelli
Fleres: “L’amnistia è necessaria”

“La grazia è da prendere in considerazione se si vuole davvero risolvere il problema del sovraffollamento delle carceri che come testimonia la lettera inviata oggi al ministro dai detenuti di Pagliarelli è un’emergenza”. Queste le parole di Salvo Fleres, garante dei detenuti siciliani, dopo l’iniziativa di protesta messa in atto nel carcere palermitano.

0 condivisioni

ancora una fuoriuscita dal movimento arancione

Fleres dice addio a Grande Sud

Salvo Fleres, senatore e coordinatore provinciale a Catania, lascia il Movimento arancione di Gianfranco Miccichè. Contesta l’alleanza con Pdl, Pds e Lega: “Innaturale e già negativamente sperimentata”.

0 condivisioni

ultime ore per la presentazione delle liste

Pdl Sicilia, La Loggia non si ricandida

Dopo Dell’Utri lascia la scena un altro big siciliano del partito di Berlusconi. Alfano ringrazia La Loggia: “Un grande uomo”. Non si ricandidano Fleres, Stagno d’Alcontres e Grimaldi che non hanno condiviso la decisione di Grande Sud di allearsi con il centrodestra. Il deputato regionale Pippo Gianni lascia il Pid e approda al gruppo misto.

0 condivisioni

la denuncia del garante salvo fleres

Palermo, detenuti feriscono
due agenti all'Ucciardone

Due agenti in servizio all’interno del carcere Ucciardone di Palermo sono rimasti feriti mentre tentavano di evitare l’incontro tra due detenuti. “Purtroppo – ha detto il garante dei detenuti Salvo Fleres – la carenza di personale di Polizia Penitenziaria, insieme ad un sovraffollamento ormai divenuto insostenibile, sono le cause principali del moltiplicarsi di questi fenomeni”.

0 condivisioni

verso le elezioni regionali

Fava presenta il programma
Fleres lo bacchetta

Sabato prossimo all’Ars, il candidato governatore di Sel, Idv e Fds, Claudio Fava illustrerà il suo programma e presenterà i primi componenti della squadra di governo. Il senatore di Grande Sud, Fleres, risponde alle critiche dell’aspirante governatore sulla legge che porta il suo nome.

0 condivisioni

prosegue la polemica tra grande sud e pdl

Fleres: “Minacce di Berlusconi
suggerite da cortigiani e cicisbei”

Dopo l’anatema lanciato da Berlusconi a “chi divide il centrodestra in Sicilia”, il senatore arancione Salvo Fleres sferra un nuovo attacco ai vertici siciliani del Pdl: “La verità è che quelle parole gli sono state messe in bocca da chi, tra cortigiani, cicisbei e dame di compagnia, occupa indegnamente il Pdl, avendolo trasformato in una corte da basso impero”.

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.