Stato-mafia, depone Messina
“Cosa nostra voleva Lega del Sud”

In Cosa nostra, durante il maxiprocesso veniva detto che tutto si sarebbe ridotto in una bolla di sapone. Non ci sarebbero state grandi condanne e tutto sarebbe andato bene“. Queste le parole del collaboratore di giustizia Leonardo Messina, rispondendo al pm Nino Di Matteo nell’aula bunker del carcere Ucciardone di Palermo.