Archivio

confermata anche la nomina di lari a Pg di Cl

Il giorno del valzer dei Procuratori
Giovanni Salvi nominato Pg a Roma

Salvi da Catania verso Roma, Lari lascia la poltrona di procuratore di Caltanissetta ma resta come procuratore generale, presto nuovo concorso per coprire gli uffici che restano scoperti a partire proprio da Catania

0 condivisioni

Legnini: " Difenderemo l'autonomia di valutazione"

Annullata la nomina di Lo Voi
Csm ricorrerà al Consiglio di Stato

“Impugneremo la decisione del Tar al Consiglio di Stato”. Lo ha detto il vice presidente del Consiglio superiore della magistratura Giovanni Legnini sull’annullamento della nomina di Lo Voi alla guida della Procura di Palermo.

0 condivisioni

il procuratore di caltanissetta sminuisce l'evento

Minacce a Scarpinato, Sergio Lari:
“Un semplice guasto alle telecamere”

Un guasto, molti dubbi sul sabotaggio: il procuratore di Caltanissetta, Sergio Lari, ridimensiona l’allarme circa la presunta sparizione delle immagini della videosorveglianza dei corridoi in cui si trova la Procura generale di Palermo, in cui sarebbe stata tracciata una scritta su una porta  indirizzata a Roberto Scarpinato. “Stiamo verificando -dice alla stampa Lari, che coordina le indagini sull’episodio- se vi sia

0 condivisioni

5 i boss imputati nel processo a caltanissetta

‘Capaci bis’ al via, il procuratore Lari:
“La mafia dichiarò guerra allo Stato”

La nuova inchiesta sulla strage di Capaci si e’ basata sulle dichiarazioni del pentito Gaspare Spatuzza. “In questi 22 anni – ha aggiunto Lari- abbiamo fatto grossi passi avanti. Abbiamo dimostrato durante la fase delle indagini il ruolo predominante ricoperto dai Graviano nella strage di Capaci”.

0 condivisioni

Oggi sul quotidiano La Repubblica

Un pc di Falcone alla Procura
22 anni dopo Capaci nuova pista

Sono passati 22 anni dalla strage di Capaci e sulla verità dell’attentato a Giovanni Falcone, Francesca Morvillo, Rocco Dicillo, Vito Schifani e Antonio Montinaro non è mai stata fatta chiarezza. Anzi, decenni di inchieste affidata alla procura di Caltanissetta si sono contraddistinte per superficialità, approssimazione e anche depistaggi e manomissioni. Come quelle accertate sui computer

0 condivisioni

La giornata siciliana in pillole

BlogSicilia Video News
Il video riassunto della giornata

La giornata siciliana in breve. E’ on line l’edizione odierna  (19 febbraio) dello smart Tg di Blog Sicilia Tv. Il riassunto delle principali notizie siciliane è disponibile ogni sera dal lunedì al venerdì

0 condivisioni

"Utile la sua presenza nella terra di Messina Denaro"

Provincia Trapani, Crocetta nomina Ingroia commissario straordinario

Antonio Ingroia è stato nominato commissario per la Provincia di Trapani. Lo conferma il presidente della Regione siciliana Rosario Crocetta. “Trapani è il territorio del latitante Messina Denaro e la sua presenza può essere particolarmente utile”. Poco prima il Procuratore di Caltanissetta, Sergio Lari, aveva dichiarato che la primula rossa della mafia non sarebbe il vero capo di Cosa nostra.

 

0 condivisioni

Dopo le parole di Gratteri e Lari

Messina Denaro non comanda mafia
Ma allora chi comanda veramente?

Lo aveva detto Nicola Gratteri, procuratore aggiunto di Reggio Calabria, ora lo conferma anche Sergio Lari procuratore capo di Caltanissetta e per anni aggiunto della Dda di Palermo: “Ci sono fondati motivi per ritenere che Matteo Messina Denaro non sia il capo di Cosa Nostra ma solo il capo provinciale della mafia di Trapani con

0 condivisioni

l'intervista dopo il blitz di ieri a Enna

Cosa Nostra si sta rianimando
L’allarme del Procuratore Lari

Per il procuratore di Caltanissetta Matteo Messina Denaro non sarebbe il capo di Cosa Nostra ma solo la guida della mafia nella provincia di Trapani

0 condivisioni

I beni sono dislocati in diverse città

Sequestrati 45 milioni a imprenditore
Dia: “Rapporti tra Farinella e mafia”

Emerge la presenza della mafia che conta dalle indagini della procura di Caltanissetta a carico di Paolo Farinella, l’imprenditore nisseno al quale la Dia ha sequestrato imprese e beni immobili per un valore di 45 milioni di euro.

0 condivisioni

L'europarlamentare rivendica i provvedimenti del Pdl

Minacce ai Pm, Iacolino a Lari:
“Sempre stati intransigenti con mafie”

“Nel contrasto alle mafie il centrodestra non ha mai fatto sconti. Anzi i governi presieduti da Silvio Berlusconi si sono connotati per provvedimenti concreti nell’opposizione al crimine transnazionale”. Lo dice l’europarlamentare Salvatore Iacolino (Fi-Ppe), in riferimento alle dichiarazioni rese ieri dal Procuratore di Caltanissetta, Sergio Lari, nel corso della trasmissione “In mezz’ora”. “Dire che ‘la

0 condivisioni

Il procuratore di Caltanissetta ospite a "In 1/2 h"

Il procuratore Lari: “Riina è sempre
il capo dei capi. Pericolo stragista”

Lo ha detto spesso in questi giorni, dopo i ripetuti “attacchi” del boss di Corleone, Totò Riina al pm Nino Di Matteo anche il ministro degli Interni, Angelino Alfano. Ma oggi a lanciare l’allarme su un colpo di coda di Cosa Nostra è il procuratore di Caltanissetta, titolare delle inchieste sulle stragi di Capaci e

0 condivisioni

alfano: "non escludiamo nuova strategia stragista"

Mafia, nuove minacce a Di Matteo
Riina intercettato da una microspia

Proprio mentre il Ministro Alfano a Palermo riuniva il Comitato nazionale per l’ordine e la sicurezza Pubblica per esprimere ai magistrati la presenza dello Stato, (VIDEO) si apprende, a margine del medesimo comitato, che il boss Totò Riina sarebbe tornato a minacciare il pm palermitano Nino Di Matteo. ASCOLTA IL MINISTRO ALFANO

0 condivisioni

Il ministro dell'Interno nel capoluogo dell'Isola

Alfano: “Task force per emergenza abitativa con beni confiscati”

Il ministro dell’Interno, Angelino Alfano, a Palermo, incontrando i giornalisti al termine della riunione del Comitato nazionale per l’ordine e la sicurezza pubblica, svoltasi nella prefettura del capoluogo, parla delle continue minacce rivolte ai magistrati.

0 condivisioni

Dopo le parole del procuratore di Caltanissetta Lari

Delegittimazione antimafia, Alfano: “Chi denuncia il pizzo non resti solo”

“Non saranno lasciati soli gli imprenditori che denunciano le estorsioni“. Lo promette il ministro dell’Interno, Angelino Alfano, commentando le parole pronunciate ieri dal procuratore di Caltanissetta, Sergio Lari, secondo cui “in Sicilia è in corso una campagna di delegittimazione della vera antimafia da parte di centri occulti che vogliono screditare chi fa antimafia con i

0 condivisioni

bernava invita a scendere in piazza al fianco di lari

Sicilia, mobilitazione per la legalità, “L’antimafia non è buona né cattiva”

Tutti in piazza in difesa della legalità. Dopo l’allarme del procuratore di Caltanissetta, Sergio Lari, sul pericolo che Cosa Nostra rialzi la testa, la Cisl fa un appello per una mobilitazione generale per la legalità a industriali, commercianti, mondo del lavoro, associazioni antiracket, istituzioni, società civile. “Siamo molto preoccupati per le parole di Lari, un giudice in prima linea nella

0 condivisioni

false dichiarazioni su dirigente Sisde ed ex capo polizia

Ciancimino indagato a Caltanissetta
Verso il rinvio a giudizio per calunnia

La Procura di Caltanissetta ha concluso le indagini e inviato l’avviso a Massimo Ciancimino, per il quale sara’ chiesto il rinvio a giudizio con le ipotesi di calunnia aggravata e di rivelazione di segreti delle indagini a una ventina di giornalisti.

0 condivisioni

la giornata siciliana in pillole

BlogSicilia Video News,
Oggi in Sicilia in 2 minuti

La giornata siciliana in 2 minuti. E’ on line l’edizione odierna (16 settembre) dello smart Tg di Blog Sicilia Tv. Il riassunto delle principali notizie siciliane è disponibile ogni sera dal lunedì al venerdì

0 condivisioni

Confindustria fa proprie le parole del procuratore

Scontro sulla titolarità dell’antimafia? Lari: “Delegittimazione in corso”

“In Sicilia è in corso una campagna di delegittimazione della vera antimafia da parte di centri occulti che vogliono screditare chi fa antimafia con i fatti, come Confindustria, Fai e Addiopizzo”. Lo ha detto il procuratore di Caltanissetta, Sergio Lari, intervenendo ad un convegno sulle stragi di mafia, a Chianciano Terme. Ma il magistrato, ospite

0 condivisioni

Il capo della procura nissena su Provenzano

Il procuratore di Caltanissetta, Lari:
“Non è più socialmente pericoloso”

Il Procuratore di Caltanissetta, procura incaricate delle inchieste sulle stragi di Capaci e via D’Amelio, Sergio Lari difende l’assenso dato dal suo ufficio alla revoca del carcere duro per Binnu. “Le condizioni di salute di Bernardo Provenzano sono tali che non gli permettono di essere un soggetto socialmente pericoloso” dice Lari. “Fermo restando lo stato

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.
Leggi le ultime notizie di blogsicilia.it qui