mercoledì - 11 dicembre 2019

 

Archivio

l'analisi del ds e dell'ad Cardinaletti

A Palermo c’è fiducia
Ceravolo: “Contenti del mercato”

Parola d’ordine, anzi parola chiave: fiducia. A Palermo c’è ottimismo o come detto dall’amministratore delegato, Andrea Cardinaletti, fiducia e la “risponde alle aspettative del progetto tecnico societario”. Soddisfatto del mercato il direttore sportivo Franco Ceravolo.

0 condivisioni

38 giornate di puro sport per il 2014-2015

Campionato Serie A 2014-2015
Il calendario completo

Tutto pronto per il campionato calcistico della stagione 2014-2015 che si prepara a ripartire con un calendario ricco di incontri e sfide in 38 giornate di puro sport.

0 condivisioni

Il calcio d’inizio sarà sabato 30 agosto al Renzo Barbera

Campionato di Serie A 2014-2015
Ecco tutte le partite del Palermo

Tutto pronto per il campionato calcistico della stagione 2014-2015 che si prepara a ripartire con un calendario ricco di incontri e sfide in 38 giornate di puro sport. Il calcio d’inizio sarà sabato 30 agosto con i primi anticipi della stagione, che vedrà il Palermo di Iachini esordire in casa contro la Sampdoria.

0 condivisioni

calciomercato

Amauri fra Bahia e Mondello
L’attaccante avvistato a Palermo

E’ stato avvistato dalle parti di Mondello, ma potrebbe non essere solo il mare della zona ad avere portato Amauri nuovamente a Palermo. L’attaccante è legato al Parma da un contratto che scadrà nel 2016, ma sono sempre più insistenti le voci di una partenza anticipata dal club ducale.

0 condivisioni

I ROSANERO RAGGIUNGONO 86 PUNTI

Palermo nella storia
Contro il Crotone pari da record

Il Palermo raggiunge il record di punti nel campionato cadetto e contro il Crotone chiude il campionato di serie B con un pareggio a 86 punti in una stagione fantastica che ha portato con ben cinque giornate di anticipo la squadra di Iachini nella massima serie. Partita scialba giocata a ritmi bassi con due squadre

0 condivisioni

ieri la matematica retrocessione

Catania si risveglia in B:
come sarà il ritorno in Cadetteria

È la prima retrocessione dopo 27 anni. Logico chiedersi come risponderà la città. Nei momenti più difficili, Catania ha saputo rispondere al meglio: ma come sarà la nuova dimensione della società rossazzurra?

0 condivisioni

a bologna finisce 1-2

Il Catania fa il suo, ma non serve
Cagliari-Chievo spedisce gli etnei in B

E’ il risultato di Cagliari, con il successo in esterna del Chievo, a spedire etnei e felsinei in Serie B. Retrocesso anche il Livorno sconfitto in casa dalla Fiorentina.

0 condivisioni

la volata salvezza

Il Catania a Bologna con la radio sintonizzata su Cagliari-Chievo

E’ una sfida che corre su due binari quella in programma domani a Bologna dove i rossazzurri dovranno vincere per evitare la matematica retrocessione in Serie B, una eventualità che potrebbe concretizzarsi se il Chievo dovesse battere il Cagliari.

0 condivisioni

verso il big match salvezza

Bologna-Catania a Rocchi
Almiron e Bellusci in gruppo

Il fischietto internazionale della sezione Aia di Firenze si incrocia spesso con la storia in Serie A dei rossazzurri: molti ricordano il pareggio con la Roma nel maggio 2008 che valse la permanenza nella massima categoria.

0 condivisioni

verso il big match salvezza

Ultima spiaggia Dall’Ara
Castro c’è, Bologna senza Cherubin

Per Catania e Bologna sarà determinante il risultato di Cagliari-Chievo: se gli scaligeri dovessero centrare il bottino pieno per i rossazzurri la retrocessione diventerà un dato di fatto e stessa sorte potrebbe toccare alla squadra di Ballardini.

0 condivisioni

il tecnico commenta la vittoria sulla roma

Pellegrino: “Adesso ce la giochiamo”

Ha incassato i complimenti da Garcia, ma non si è scomposto. Maurizio Pellegrino, tecnico del Catania che ha appena sconfitto la Roma consegnando lo scudetto alla Juve che vale la terza stella, pensa già alla prossima gara che potrebbe aprire scenari insperati solo fino a qualche ora fa.

0 condivisioni

la vittoria dei rossazzurri regala lo scudetto alla Juve

Resurrezione Catania:
batte la Roma e torna a sperare

La vittoria dei siciliani fa iniziare la festa dei tifosi della Juventus, sotterra le speranze della Roma e mette in stand by la festa dei palermitani che da settimane programmano il funerale al Catania.

0 condivisioni

Un trionfo senza precedenti firmato Iachini

Grande Palermo
Bentornato in serie A

Alzi la mano chi avrebbe immaginato, appena sei mesi fa, un simile trionfo. Oggi il Palermo torna in serie A dopo appena un anno di purgatorio e non era una cosa scontata.

0 condivisioni

domani al massimino

Quando Catania-Roma
valeva scudetto o salvezza

Catania-Roma è un film rimasto impresso nella mente di ogni tifoso etneo e romanista. Un deja vù che tuttavia non si completa nell’evento in programma domani al Cibali dove rossazzurri e giallorossi si giocheranno una posta diversa e con spirito differente.

0 condivisioni

Il Comune dovrà rinunciare alla proiezione della partita

Novara-Palermo, la Lega dice no
al maxi-schermo al Politeama

L’Amministrazione comunale di Palermo, prendendo atto della mancata autorizzazione da parte della Lega nazionale della serie B al Palermo Calcio, ha rinunciato a collocare il dispositivo per trasmettere la partita di sabato prossimo dei rosanero in trasferta

0 condivisioni

il commento dell'allenatore rossazzurro

Pellegrino: “Situazione difficile,
ma dobbiamo finire bene”

L’istantanea del tecnico del Catania dopo la pesante sconfitta di oggi a Verona: “La situazione non è bella, quotidianamente la si vive con difficoltà, ma siamo anche coscienti che il campionato bisogna finirlo bene”.

0 condivisioni

rossazzurri ancora sconfitti

Catania al tappeto
Al Bentengodi il Verona fa poker

Il Catania si fa travolgere dal Verona e chiude mestamente la porta alla Serie A anche se occorrerà aspettare un turno per certificare la matematica retrocessione. La disperazione porta a reazioni impossibili, autentiche imprese, ma la squadra non è sembrata affatto disperata come la sua classifica.

0 condivisioni

il momento calcistico nelle due città

I calcoli di Catania e Palermo
aspettando la fine della storia…

Se matematica e storia sono croce e delizia degli studenti di ogni ordine e grado, per il calcio siciliano diventano la cartina di tornasole delle tribolazioni dei tifosi di Catania e Palermo: i rossazzurri ad un passo dal baratro, i rosanero vicinissimi al paradiso.

0 condivisioni

i convocati

Verona-Catania,
c’è anche il ‘baby-bomber’ Caruso

C’è anche il giovane attaccante della Primavera, Simone Caruso fra i 22 convocati dal tecnico del Catania, Maurizio Pellegrino, per la partita di domani contro il Verona. La punta diciannovenne indosserà la casacca col numero 36 e si è aggregato al ritiro della prima squadra che domani al Bentegodi tenterà l’ultimo assalto alla salvezza.

0 condivisioni

il catania al bentegodi per una salvezza disperata

Le notti insonni di Pellegrino:
“Penso a come conquistare punti”

Pellegrino, in vista della gara di Verona predica ‘lucidità e personalità con attenzione continua nei 90 minuti’ che potranno portare il Catania a fare gol, ma intanto proseguono le notti insonni del tecnico: “Non dormo per pensare come fare a conquistare tutti i punti che ci sono in palio e voglio il massimo da tutti”.

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.