venerdì - 28 febbraio 2020

 

Archivio

L'inchiesta catanese 'Treni dei gol'

I legali di Bruscagin e Barberis
“Nostri assistiti estranei ai fatti”

Gli avvocati di Bruscagin e Barberis “confidano che già in sede di indagini si potrà dimostrare come tale coinvolgimento sia basato su mere millanterie, giungendo pertanto ad una pronta archiviazione della loro posizione, anche  tutela delle rispettive società e dei loro tifosi”.

0 condivisioni

notificati avvisi garanzia a Barberis e Moscati

Calcio Catania, scandalo senza fine
Si allunga lista dei calciatori indagati

E’ un elenco che si allunga di giorno in giorno quello degli indagati nell’inchiesta della Procura di Catania sulla presunta compravendita di partite nello scorso campionato di Serie B. Nuova intercettazione di Pulvirenti su Delli Carri: “poteva dare una mano solo per una cosa no…”

0 condivisioni

dopo le dimissioni di pulvirenti

A chi la gestione del Catania?
I ‘nomi caldi’ per la presidenza

I tifosi si pongono delle domande riguardanti la prossima stagione calcistica, al di là del campionato di pertienenza (quasi certa la Lega Pro). Chi prenderà in mano le redini della dirigenza? Da chi sarà composto l’organico futuro?

0 condivisioni

dopo l'inchiesta della procura etnea

Pulvirenti lascia la presidenza

Il presidente del Calcio Catania, Antonino Pulvirenti, avrebbe rassegnato le dimissioni da ogni ruolo all’interno della società rossazzurra.

0 condivisioni

ieri sera il raduno in piazza dante

L’orgoglio e l’ira dei tifosi catanesi

Oltre un migliaio di persone si sono ritrovate ieri sera in piazza Dante a Catania all’incontro promosso dal tifo organizzato rossazzurro per discutere dell’inchiesta che ha travolto i vertici del club etneo. Sabato è in programma un corteo.

0 condivisioni

l'inchiesta che fa tremare il calcio

Le carte di Catania a pm sportivi
“La Figc parte civile nel processo”

Saranno trasferiti nei prossimi giorni alla procura federale della Figc tutti gli atti dell’inchiesta che ha travolto i vertici del Calcio Catania e che rischia di mandare nuovamente in tilt, specie in Serie B, il gioco più amato dagli italiani.

0 condivisioni

dalla gestione all'iscrizione al campionato: quale?

Catania, quante incertezze sul futuro

Al comando per ora non c’è nessuno, ma nonostante ad oggi è difficile sapere che ne sarà del Catania, ci sono comunque delle scadenze da onorare. Partiamo dalla gestione del calciomercato.

0 condivisioni

il risveglio dopo lo scandalo shock

Catania, l’ennesima estate bollente
‘Vabbé ricominciamo anche stavolta’

Catania si risveglia dopo lo choc dell’inchiesta che ha travolto i vertici della squadra di calcio della città. Si risveglia con la consapevolezza che il futuro calcistico è incerto e l’estate appena cominciata sarà l’ennesima stagione bollente della storia sportiva rossazzurra.

0 condivisioni

chiesti gli atti ai pm catanesi

La Procura Figc apre un fascicolo
Quale destino per il Calcio Catania?

La magistratura sportiva ha avviato un procedimento sulla presunta compravendita di partite dello scorso campionato di Serie B. Sebbene la giustizia sportiva abbia dei tempi piuttosto celeri è ancora  presto per immaginare i prossimi scenari ‘di campo’ del Catania.

0 condivisioni

Intercettazioni Pulvirenti-Delli Carri

Lo scandalo che ha travolto il Catania
Per la salvezza i giocatori sono ‘treni’

Durante le conversazioni telefoniche gli indagati utilizzavano un codice ben preciso: ‘il magistrato’ era il presidente Pulvirenti, ‘l’udienza o la causa’ era l’incontro di calcio, ‘la tariffa o la parcella dell’avvocato’ era il prezzo per al corruzione del calciatore, ‘il treno’ era il calciatore e ‘l’orario del treno o il binario’ era il numero di maglia del calciatore.

0 condivisioni

la replica

Il legale di Pulvirenti: “Estraneo ad accuse, fiducia in magistratura”

“Estraneo” alle accuse contestate e “certo di potere dimostrare la totale estraneità ai fatti”. E’ la posizione del presidente del Catania, Antonino Pulvirenti, che attraverso il suo avvocato, il professore Giovanni Grasso, esprime “massima fiducia nella magistratura”.

0 condivisioni

ancora nessun contatto con giustizia sportiva

Salvi: “Importante concludere indagini prima del campionato”

L’inchiesta che sta scuotendo il Calcio Catania e più diffusamente la Serie B avrà certamente un filone a cura della giustizia sportiva, ma ancora non c’è stato alcun contatto fra i togati dello sport e i magistrati catanesi.

0 condivisioni

indagati calciatori di b e dirigenti lega pro

Trema il mondo del calcio,
le partiti e i tesserati coinvolti

Le partite su cui si indaga sono Varese-Catania (0-3), Catania-Trapani (4-1), Latina-Catania (1-2), Catania-Ternana (2-0), Catania-Livorno (1-1). Sotto la lente di ingrandimento degli inquirenti anche il match Catania-Avellino (1-0).

0 condivisioni

l'inchiesta che ha travolto i vertici del club etneo

Catania, un’altra estate bollente
Abodi: “No invalida campionato”

Dopo l’inchiesta condotta dalla magistratura ordinaria, l’unica certezza è l’apertura di un’indagine parallela da parte della giustizia sportiva che dovrà fare luce su quanto viene contestato ai dirigenti del Catania. Abodi: “Il rischio di invalidare il campionato non esiste”.

0 condivisioni

operazione 'i treni del gol'

Compravendita di partite in Serie B
Arrestati i vertici del Calcio Catania

Un vero e proprio terremoto si abbatte sul Catania: sono stati arrestati i vertici del club rossazzurro con l’accusa di aver comprato partite del campionato di serie B. Gli agenti della Digos hanno notificato stamani sette provvedimenti di arresti domiciliari nei confronti del presidente del club, Antonino Pulvirenti, dell’amministratore delegato Pablo Cosentino e dell’ex direttore sportivo

0 condivisioni

frenata sul ritorno dell'allenatore?

Il Catania e Pasquale Marino:
dimmi quando tu verrai…

Parole su parole, ma, al momento, nessun accordo ufficiale. Continua la telenovela Marino: si complica, infatti, il ritorno a Catania dell’allenatore che, ormai 10 anni fa, riportò i rossazzurri in Serie A.

0 condivisioni

il ritorno del tecnico e dell'ex capitano

Catania riparte da Marino e Baiocco
Protagonisti della squadra del mito

Questione di cuore e di pelle. La pelle rossazzurra che il presidente Pulvirenti vuole riportare a Catania: Baiocco direttore tecnico, Marino allenatore, un ritorno al passato che fu, per provare a cancellare gli ultimi, disastrosi, anni.

0 condivisioni

l'allenatore marsalese guiderà i rossazzurri

Catania, e alla fine tornò Marino

Il lieto fine esiste, anche nel calcio. Nel mondo in cui il dio denaro fa ormai da padrone, ogni tanto, prevalgono i sentimenti. Ed è impossibile che il fattore “cuore” non abbia influenzato la scelta di tornare a Catania di Pasquale Marino.

0 condivisioni

manca solo l'ufficialità

Pasquale Marino torna al Catania
Così il tecnico saluta il Vicenza

Non c’è ancora il crisma dell’ufficialità, ma è praticamente certo il ritorno a Catania del tecnico Pasquale Marino. L’allenatore di Marsala proprio ieri ha rifiutato il prolungamento del contratto con il Vicenza.

0 condivisioni

il tecnico incontra l'ad rossazzurro

A Bologna incontro Corini-Cosentino
L’ex Palermo arriva a Catania?

L’incontro è avvenuto ieri a Bologna, l’occasione l’ha fornita la finale dei play off per l’accesso alla serie A, ma ancora l’accordo sembra essere molto lontano. Eugenio Corini: è lui il nome nuovo di radiomercato, l’ultimo tra gli allenatori accostati al Catania.

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.