sabato - 04 luglio 2020

 

Archivio

Il sindaco di Palermo denuncia ritardi e inadempimenti

Caso Aps, Orlando attacca la Regione “Ostacola ritorno ad acqua pubblica”

Rapporti sempre tesi tra Comune di Palermo e Regione Siciliana sul caso Aps. Dopo la presidente di Amap, Maria Prestigiacomo, è il sindaco Leoluca Orlando a denunciare “gravissimi ritardi e inadempimenti dell’Ato”.

0 condivisioni

ultimo atto di una lunga vicenda

Firmato l’accordo per l’ex Aps
Il servizio passa all’Amap

Via libera al passaggio ad Amap del servizio ex Aps per la fornitura idrica nei comuni della provincia di Palermo. I sindacati firmano l’accordo con la curatela fallimentare e l’Amap per l’affitto del ramo di azienda della società fallita Acque potabili siciliane alla società partecipata del Comune di Palermo. L’accordo, sottoscritto presso la sede della

0 condivisioni

c'è tempo fino alle 12, tensione fra i lavoratori

Due ore per scongiurare la crisi idrica
Scadono i termini per l’affidamento

Si spera nell’affidamento all’amap che, però, non è scontato visto lo scontro con la Regione. A rischio la distribuzione idrica in una cinquantina di comuni e 202 posti di lavoro

0 condivisioni

Proroga fino al 31 ottobre

Il servizio idrico di Palermo è salvo
La gestione resta ai Comuni

La gestione del servizio idrico nella provincia di Palermo tornerà in mano ai 52 Comuni. Da oggi, in caso contrario, nei comuni palermitani il rischio sarebbe stato di un’interruzione dell’erogazione dell’acqua nelle abitazioni di 500mila cittadini.

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.