Archivio

non c'è accordo tra regione e parti sociali

Finanziaria e tagli, è guerra aperta
“Misure irricevibili”

Non c’è accordo fra Regione e parti sociali sulla Finanziaria di Baccei. Nuovo incontro mercoledì prossimo ma con margini quasi inesistenti

0 condivisioni

L'assessore all'Economia alla manifestazione Cgil, Cisl, Uil

Bianchi: “Sì al dialogo con i sindacati
Non ostacolino processi di riforma”

I sindacati diano più spazio alla proposta e meno alla protesta. Non possono accusare il governo regionale di immobilismo dato che abbiamo proceduto al risanamento dei conti. Non siano d’ostacolo ai processi di riforma. Ora è il momento del confronto per pianificare gli interventi di sviluppo”. Così l’assessore regionale all’Economia, Luca Bianchi, che oggi ha partecipato alla manifestazione unitaria di Cgil, Cisl e Uil siciliani.

0 condivisioni

La manifestazione unitaria al Teatro Politeama

Cgil, Cisl e Uil radunano i lavoratori
Mille delegati sindacali a Palermo

Sono oltre mille i delegati sindacali provenienti da tutta l’Isola che hanno raggiunto il Teatro Politeama di Palermo per partecipare alla manifestazione unitaria siciliana che anticipa la mobilitazione nazionale del 22 giugno indetta a Roma dai tre sindacati confederali. Tanti i settori lavorativi rappresentati, tutti accomunati dalla crisi.

0 condivisioni

La manifestazione unitaria regionale di Cgil, Cisl e Uil

Lavoro, i sindacati a Crocetta
“Basta propaganda, ora sviluppo”

I segretari Bernava (Cisl), Pagliaro (Cgil) e Barone (Uil) attaccano il governo frontalmente. A sorpresa al Teatro Politeama c’è anche l’assessore all’Economia, Luca Bianchi, giunto per ascoltare le richieste dei sindacati.

0 condivisioni

Il mondo del lavoro chiede un cambio di rotta anticrisi

Oggi sciopero generale in Sicilia
I sindacati bocciano il governo Crocetta

Uno sciopero generale per lanciare un ultimatum al governo regionale. Una secca bocciatura che arriva dall’intero mondo del lavoro siciliano a otto mesi dalle elezioni. Cgil, Cisl e Uil si riuniscono al Teatro Politeama di Palermo per chiedere al presidente Crocetta di cambiare rotta su lavoro, sviluppo e tutele.

0 condivisioni

In vista del vertice di domani in Prefettura a Catania

Wind jet, sindacati scettici
sull’ipotesi società mista

Giorni decisivi per il futuro di Wind jet e dei suoi 504 dipendenti. L’ipotesi di salvataggio più accreditata, anticipata nei giorni scorsi da Pulvirenti, è la creazione di una società mista nel cui capitale sociale dovrebbe entrare a far parte l’Irfis, insieme ad altri soci privati. Una soluzione che però non sembra entusiasmare la Uil Trasporti.

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.
Leggi le ultime notizie di blogsicilia.it qui