Archivio

sono in azione pale meccaniche

Frana sulla Palermo-Agrigento
Lavori no stop per riaprirla

Gli operai dell’Anas sono in azione per riaprire la statale Palermo-Agrigento chiusa da ieri sera da Lercara Friddi a Tumarrano a causa di uno smottamento. Sono in azione pale meccaniche e mezzi per rimuovere dall’asfalto fango e detriti caduti dalla montagna sulla sede stradale.

0 condivisioni

le coseguenze del maltempo

Frana taglia la Palermo-Agrigento:
per la viabilità è un’agonia senza fine

Ancora disagi per la viabilità siciliana sempre più ferita dal maltempo e dall’incuria. Adesso è la Palermo-Agrigento ad essere stata tagliata in due da una frana che si è staccata in serata invadendo la carreggiata.

0 condivisioni

Molti i centri colpiti dal maltempo

Maltempo, danni nell’Agrigentino
Evacuate tre villette

Il maltempo ha provocato frane, allagamenti, smottamenti in molti centri della provincia di Agrigento. Danni a Eraclea Minoa, nel centro storico di Agrigento, Licata, Campobello di Licata, Ravanusa e Sambuca di Sicilia.

0 condivisioni

Tanti gli interventi da effettuare in tutta l'isola

Dopo il maltempo la conta dei danni
Diciotto le famiglie ancora fuori casa

Il maltempo che ha portato neve, incessanti piogge e temperature molto basse in Sicilia ha provocato seri danni a tal punto che ancora 18 famiglie, che vivono nel territorio compreso fra Bisacquino e Corleone, sono ancora fuori casa a causa di frane e smottamenti che hanno colpito le loro abitazioni.

0 condivisioni

Resta ancora chiusa al transito la statale 188

Maltempo, ancora frane
e strade interrotte nel Palermitano

Nuova frana e nuova strada interrotta in provincia di Palermo. Massi e detriti si sono staccati da un costone roccioso e hanno invaso la sede stradale in contrada Soralla nella strada provinciale 24 che collega Caltavuturo a Scillato.

0 condivisioni

i danni maggiori nel palermitano, ennese e nisseno

Il maltempo flagella la Sicilia: fiumi esondati, frane ed edifici crollati

Ieri e oggi gli interventi dei vigili del fuoco sono stati numerosissimi, soprattutto per alberi sradicati finiti su strade e in un caso a Enna Bassa su una vettura, mentre oggi l’emergenza si e’ spostata nell’area industriale della Valdittaino, dove al momento sono in funzione le idrovore dei vigili in un capannone industriale completamente allagato.

0 condivisioni

vigili del fuoco e protezione civile al lavoro

Enna isolata per il maltempo
strade chiuse per frane e crolli

Enna isolata dopo la pioggia battente che ha flagellato il capoluogo più alto d’Italia per tutta la notte fino alle prime luci dell’alba, quando è apparso un tiepido sole. Adesso si contano i danni.

0 condivisioni

aria fredda su tutta l'Isola

Una bufera sferza la Sicilia

L’ingresso di aria fredda dallo Stretto di Messina ha determinato un brusco calo delle temperature, con numerosi temporali e violenti piogge che si sono abbattute su tutta la Sicilia. L’attivazione di correnti di maestrale al suolo sta determinando tempo instabile specialmente sulle aree tirreniche meridionali.

0 condivisioni

L'A20 è stata chiusa, decine di famiglie isolate

Torrenti tracimati, frane: è allarme nel messinese

È stata chiusa l’A20, per una frana che al km 25 ha invaso parzialmente la corsia in direzione Palermo. Il traffico, in entrambe le direzione, viene fatto uscire allo svincolo di Rometta e deviato sulla statale 113, anche se parzialmente allagata.

0 condivisioni

Emergenza erosione sul litorale di Marina di Butera

La quinta Commissione consiliare ha inviato una lettera al direttore generale del Dipartimento regionale di Protezione Civile per chiedere notizie circa i previsti interventi relativi all’emergenza in atto sul litorale di Marina di Butera, da tempo sottoposto ad un grave fenomeno di erosione.

0 condivisioni

Messina, crolli nella strada provinciale 38. Chiusura al traffico

Il dirigente del IV dipartimento di Viabilità – 1° Distretto – Giuseppe Celi ha disposto la chiusura al transito della Strada provinciale 38 di Mili S. Pietro, al km. 2000 della Statale 114 nel Comune di Messina.

0 condivisioni

Messina, oltre venti milioni di euro i danni sulle strade provinciali

Il dirigente del settore strade dell’hinterland tirrenico-nebroideo, ing. Bettino Sidoti Pinto, ha quantificato in oltre venti milioni di euro i danni sulle strade provinciali causate dal maltempo.

0 condivisioni

La provincia di Enna tra passate catastrofi e future minacce…

Gli ultimi avvenimenti calamitosi del messinese, riportano purtroppo alla luce alcuni fantasmi che in realtà sono piuttosto duri da dimenticare.
Quando nell’autunno del 1991 alcune cittadine siciliane furono colpite da violente alluvioni, si urlò al disastro colposo.
L’abusivismo edilizio in Sicilia è di sicuro una piaga difficile da sconfiggere.

0 condivisioni

Alluvione a Messina, prime reazioni, commenti, foto e video della tragedia

(aggiornato alle ore 17.42) “È stata un’esperienza terribile”. E’ ancora sotto choc la signora, appena sbarcata, insieme alla figlia disabile, da una motovedetta della Guardia di finanza che l’ha trasportata da Scaletta, una delle località più colpite dal maltempo che ha flagellato il messinese, fino alla Capitaneria di porto di Messina dove un’ambulanza l’attendeva per

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.
Leggi le ultime notizie di blogsicilia.it qui