giovedì - 23 maggio 2019

 

Archivio

risale al III secolo dopo cristo

Archeologia, dopo il restauro torna
a Marsala la nave di epoca romana

Il relitto nascosto per diciassette secoli, a pochi metri dalla spiaggia, appartiene ad una nave di età tardo romana del metà del terzo secolo d.C. e giaceva a due metri dal livello del mare, sotto uno strato fangoso e di posidonia. GUARDA LE FOTO

0 condivisioni

gli eventi dal 17 al 20 ottobre a ustica e palermo

Valorizzare le città del Mediterraneo
Il progetto “Newcimed”

Promuovere uno sviluppo equilibrato e sostenibile dal punto di vista socio-economico dei territori, sia rurali sia urbani, creando sinergie tra le potenzialità delle città del Mediterraneo e rafforzando le strategie territoriale di pianificazione.

0 condivisioni

critico tusa: "silenzio delle istituzioni regionali"

Il patrimonio culturale subacqueo siciliano in mostra ad Amsterdam

La mostra ripercorrerà 2500 anni di storia della Sicilia fino al Sedicesimo secolo, evidenziando anche il difficile lavoro degli archeologi subacquei e le nuovissimi mezzi di indagine e prelievo in alto fondale offerti dalla tecnologia a supporto della ricerca per mare.

0 condivisioni

la cerimonia di ritrovamento

Un B-17 negli abissi di Palermo,
bombardò la città nel 1943

Verrà presentato ufficialmente lunedì prossimo all’Arsenale della Marina Regia a Palermo il rinvenimento del relitto di un aereo-bombardiere B17 nei fondali di Palermo, a 75 metri di profondità, abbattuto dalla contraerea durante il bombardamento effettuato sul capoluogo siciliano fra le ore 13,24 e le 14,51 del 18 aprile 1943.

0 condivisioni

la consegna il 26 e 27 settembre

A Palermo i Tridenti d’oro,
il Nobel delle attività subacquee

Il premio “Tridente d’oro”, creato nel 1960, è considerato il “Nobel delle attività subacquee”. E’ infatti il massimo premio d’eccellenza, a livello mondiale, per attività particolarmente meritorie svolte in ambito subacqueo: scientifiche, tecniche, artistiche, culturali, divulgative e sportive.

0 condivisioni

fino al 12 aprile

“Il passato riemerso”, a Gela mostra reperti recuperati in fondo al mare

Alla fine del 2014 il mare di Gela, l’antica colonia rodio-cretese fondata agli inizi del VII sec. a. C., ha restituito uno fra i più importanti tesori custoditi nei fondali sabbiosi di fronte il litorale di contrada Bulala, dove già sono stati ritrovati tre relitti di età greca.

0 condivisioni

obiettivo di "culturas" è l'aumento del turismo

Un progetto Italia-Tunisia
sui percorsi culturali subacquei

Il progetto Culturas, che prevede la realizzazione di percorsi culturali subacquei in Tunisia (Tabarka, Kerkouane, Pilau) e in Sicilia (Marsala, Pantelleria e S. Vito Lo Capo), è entrato nella fase operativa: la missione italiana in Tunisia ha impegnato l’équipe della Soprintendenza del Mare nelle prime ricognizioni terrestri e prospezioni subacquee nei siti di Kerkouane e Pilau.

0 condivisioni

la campagna archeoeolie 2014

A Lipari i tunnel per visitare
le antiche strutture sommerse

Si è conclusa con successo la nuova campagna “Archeoeolie 2014” realizzata dalla Soprintendenza del Mare. Lo scavo ha consentito di ampliare la conoscenza delle strutture portuali già a suo tempo individuate al centro dell’odierna area di Sottomonastero, in prossimità del molo di attracco degli aliscafi a Lipari.

0 condivisioni

domani nell'ambito de "le vie dei tesori"

Scoprire le antiche galere all’Arsenale della Regia Marina di Palermo

L’iniziativa è organizzata dalla Soprintendenza del Mare nell’ambito della manifestazione “Le Vie dei Tesori” in collaborazione con il Comitato pro Arsenale. Le galere nel Mediterraneo: la costruzione, il varo e la vita a bordo durante la navigazione lungo le rotte del Mediterraneo. La lotta contro i Turchi e le grandi battaglie navali.

0 condivisioni

Il reperto si trova nel Museo del Palmento di Rudinì

Ancora bizantina recuperata
al largo di Vendicari

Un’ancora di epoca bizantina in ferro larga circa 120 cm e con il fusto non integro è stata recuperata in mare a largo di Vendicari nel siracusano.

0 condivisioni

a palermo sino al 24 novembre

Al via “IllustraMente”, il Festival dell’Illustrazione per l’infanzia

Una manifestazione che mette in contatto esperti e appassionati dell'illustrazione e della letteratura per l'infanzia per parlare ai bambini, con un linguaggio adatto a loro, di tematiche importanti quali l'immigrazione.
“Illustramente – Festival dell'illustrazione per l'infanzia”, proseguirà fino a domenica 24 novembre.

0 condivisioni

Crocetta: "Ora un Museo del mare in città"

Recuperati nel mare di Gela
reperti del IV secolo avanti Cristo

Nuova scoperta archeologica nelle acque di Gela, in provincia di Caltanissetta. Alcuni reperti di notevole valore scientifico, tra cui tre coppe ad orlo rientrante biansate risalenti al V secolo a.C. e frammenti di anfore della medesima epoca e di epoche più recenti, sono stati rinvenuti nello specchio d’acqua davanti a a contrada Bulala, a pochi chilometri ad est di Gela.

0 condivisioni

Crocetta: "Ora un Museo del mare in città"

Recuperati nel mare di Gela
reperti del IV secolo avanti Cristo

Nuova scoperta archeologica nelle acque di Gela, in provincia di Caltanissetta. Alcuni reperti di notevole valore scientifico, tra cui tre coppe ad orlo rientrante biansate risalenti al V secolo a.C. e frammenti di anfore della medesima epoca e di epoche più recenti, sono stati rinvenuti nello specchio d’acqua davanti a a contrada Bulala, a pochi chilometri ad est di Gela.

0 condivisioni

Lo rende noto la Soprintendenza del mare

Ritrovato nel Siracusano il relitto
di un galeone spagnolo del ‘600

Il relitto di un galeone naufragato probabilmente tra la fine del ‘600 e i primi del ‘700 è stato ritrovato dalla guardia di finanza a largo di Avola, nel Siracusano. Le operazioni di localizzazione sono iniziate lo scorso mese, dopo che un militare aveva notato sul fondale rottami legnosi e ferrosi. Sono poi affiorati un cannone della lunghezza di due metri e il suo carrello e varie suppellettili, e infine è stata individuata la carcassa della nave.

0 condivisioni

Beni culturali/ Sebastiano Tusa va a Trapani

Soprintendenza del Mare, arriva Gini

Doppio cambio di guardia fra la Soprintendenza del Mare e la sede di Trapani

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.