martedì - 14 luglio 2020

 

Archivio

Dopo le continue emergenze nell'Isola

Statuto speciale siciliano sott’attacco
Chi vuole la fine dell’Autonomia?

Sono tanti gli attachi rivolti in questi giorni dagli studi televisivi di talk show e programmi di approfondimento di televisioni nazionali, dai giornali e dal web alla classe politica siciliana.

0 condivisioni

parere favorevole dall'assessore all'istruzione

Studiare lo Statuto siciliano a scuola
La proposta del Megafono Sicilianista

Utilizzare la legge regionale 9 del 31 maggio 2011 che fissa le norme sulla promozione, la valorizzazione e l’insegnamento della storia, della letteratura e del patrimonio linguistico siciliano nelle scuole. La proposta porta la firma del Megafono Sicilianista.

0 condivisioni

L'accusa del gruppo Grandi autonomie e libertà

Statuto siciliano applicato, Gal:
“Truffa con destrezza di Crocetta”

Secondo i senatori Gal, “Crocetta parla di ‘risultato storico’ perche’ resteranno in Sicilia 49 milioni di euro, ma nasconde la verita’ vendendo una bufala colossale in campagna elettorale”.

0 condivisioni

autonomisti sul piede di guerra

Pistorio: “Monti aggredisce prerogative Statuto, meglio autodeterminazione”

Il segretario regionale del Pds-Mpa, Giovanni Pistorio, attacca il Governo nazionale: “Sta utilizzando strumentalmente alcuni fenomeni di malcostume, per aggredire il sistema delle autonomie e in particolare la Sicilia e le sue prerogative costituzionali. Unica nota positiva la proposta di abolizione del Commissario dello Stato in Sicilia”.

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.