domenica - 16 giugno 2019

 

Archivio

al vaglio l'abolizione dell'articolo 37

Tagliare lo Statuto, non solo le spese
Il piano del ‘sicilianista’ Baccei

La proposta dell’assessore all’Economia sarebbe tesa a riequilibrare i trasferimenti di risorse dallo Stato nei confronti della Sicilia ma modificherebbe lo Statuto.

0 condivisioni

approvazione entro il 12 agosto

Crocetta difende la riforma dell’acqua
“Competenza esclusiva della Sicilia”

Verso l’approvazione della seconda riforma in tre settimane. Governo e maggioranza puntano sull’acqua pubblica per giustificare la permanenza in sella del governo

0 condivisioni

ascoltati i vertici di parlamento e istituzioni regionali

Lo Statuto nelle mani di Crocetta
Domani audizione alla Camera

la commissione incaricata dalla camera di valutare l’attuazione delle autonomie speciali ascolterà anche il Presidente dell’Ars e i vertici di tutte le istituzioni regionali compresi corte dei conti e tribunali amministrativi

0 condivisioni

il dibattito

La Sicilia festeggia l’Autonomia,
ma Bianco sogna regione ordinaria

Il primo cittadino di Catania parlando dell’autonomia speciale afferma che “per l’uso che ne è stato fatto sogno di fare il sindaco in una regione a statuto ordinario”. Domani, invece, sarà presentato il convegno “Settant’anni di autonomia siciliana” promosso dal Dipartimento DEMS dell’Università di Palermo.

0 condivisioni

il deputato regionale risponde a blogsicilia

Musumeci: “Populismo? macché…
superiamo l’Autonomia dei privilegi

Abbiamo pubblicato una riflessione sull’abrogazione della legge 44 del 65 che equipara i deputati regionali siciliani ai senatori. Facevamo riferimento alla proposta formulata da Nello Musumeci, sottolineando alcune nostre considerazioni. Pubblichiamo oggi la replica.

0 condivisioni

abrogare o no la legge del 1965

Se anche Nello Musumeci cede alla tentazione del facile populismo…

“E’ ora di abolire la legge regionale 44 del 1965 che lega il trattamento economico dei deputati siciliani a quello dei senatori – dice – è vero che negli ultimi anni le indennità dei parlamentari regionali sono state ridotte di oltre il 30 per cento, ma abbiamo il dovere di abrogarla questa legge, per adeguare i compensi

0 condivisioni

ci saranno senatori e deputati eletti in sicilia

Riforma dello Statuto siciliano
Ardizzone ‘convoca’ tutti gli eletti

La riforma dell’articolo 36 dello Statuto siciliano in materia di entrate tributarie sarà al centro di un incontro organizzato dal presidente dell’Ars, Giovanni Ardizzone, con senatori e deputati eletti nell’Isola. L’appuntamento è per venerdì nella sala gialla di palazzo dei Normanni. La riunione sarà anche l’occasione per un approfondimento dei rapporti finanziari tra lo Stato

0 condivisioni

l'appello del gruppo gal ai senatori siciliani

Modifica Titolo V della Costituzione
“Rischio golpe contro Statuto”

“Il testo base proposto dal governo vuole livellare i poteri delle Regioni in modo da sminuire le prerogative delle Regioni a Statuto Speciale, cercando di accentrare tutti i poteri sullo Stato nazionale.

0 condivisioni

Lettera appello degli autonomisti

Modifica del Titolo V, la Sicilia rischia l’addio allo Statuto speciale

Il disegno di legge presentato dall’esecutivo ridisegna in maniera sostanziale le autonomie regionali, tra cui anche quelle a Statuto speciale, come la Sicilia. E gli autonomisti siciliani hanno lanciato l’allarme.

0 condivisioni

L'accusa del gruppo Grandi autonomie e libertà

Statuto siciliano applicato, Gal:
“Truffa con destrezza di Crocetta”

Secondo i senatori Gal, “Crocetta parla di ‘risultato storico’ perche’ resteranno in Sicilia 49 milioni di euro, ma nasconde la verita’ vendendo una bufala colossale in campagna elettorale”.

0 condivisioni

anche catania segue da vicino gli sviluppi della vicenda

Abolizione Provincia di Caltanissetta
Il Tar rinvia al 5 dicembre

Il 5 dicembre si entrerà nel merito della questione centrale che attiene alla presunta illegittimità dell’art. 15 dello Statuto, che prevede l’istituzione dei Liberi Consorzi di Comuni, rispetto alla carta costituzionale italiana.

0 condivisioni

Salta la seduta dell'Ars

Dibattito sull’art. 37 dello Statuto
Sala d’Ercole è vuota. Polemica M5S

La foto è stata postata sulla pagina facebook del deputato grillino, Stefano Zito. Con questa didascalia: “Oggi si discuteva la mozione sull’art. 37 dello statuto siciliano e la mozione sull’ospedale di Augusta…ma il Governo non c’è e non ci sono nemmeno gli “onorevoli”… ci siamo noi del M5S e altri 6 deputati. Che rabbia”. La

0 condivisioni

La proposta del deputato regionale Pds-Mpa

Festa dell’Autonomia, Figuccia:
“Il 15 maggio le scuole restino aperte”

“Propongo che  in occasione della festa dell’Autonomia, gli istituti scolastici, anziché optare per la chiusura, possano dedicare questa giornata all’approfondimento delle tematiche legate allo Statuto siciliano”. E’ la proposta del deputato regionale Vincenzo Figuccia, del Partito dei Siciliani-Movimento per le Autonomie.

0 condivisioni

Conferenza stampa del Comitato di Autodeterminazione

“Un referendum per la Sicilia-Stato”
Armao: “Crocetta contro Autonomia”

L’indipendenza della Sicilia, tradita da un’Italia debole che ha trattato come figliastri le Regioni che si trovano da Roma in giù. E’ questa la richiesta provocatoria del Comitato di Autodeterminazione Sicilia Stato in occasione del sessantasettesimo compleanno dello Statuto siciliano.

0 condivisioni

L'opinione dell'ex assessore all'Economia

Articolo 37:
“Si fa presto a dire conquista…”

La scorsa settimana dal governo Monti è arrivato il via libera all’attuazione dell’articolo 37 dello Statuto siciliano. Le industrie che abbiano stabilimenti in Sicilia dovranno pagare nell’Isola le tasse derivanti dalla produzione locale. Una conquista per molti. L’ex assessore all’economia, Gaetano Armao non la pensa così. E vuole spiegarlo ai lettori di BlogSicilia. Ecco la sua opinione.

0 condivisioni

La visita del presidente del Senato a palazzo d'Orleans

Il monito di Grasso a Crocetta:
“La Regione si adegui ai nostri tagli”

Visita istituzionale del Presidente del Senato, Pietro Grasso, a Palazzo d’Orleans sede del governo regionale. Incontro cordiale condito da un paio di “siparietti” fra Grasso e Crocetta e da un colpo di teatro finale

0 condivisioni

La replica di Crocetta a Castiglione sull ddl province

“Abolizione incostituzionale?
Allora lo è anche lo Statuto”

“Dire che il ddl sulle province è incostituzionale significa dire che lo è lo Statuto regionale, che prevede i Consorzi dei comuni. L’abolizione è nell’agenda del Governo nazionale, invece di farcela imporre noi la anticipiamo”.

0 condivisioni

Il presidente dell'Ars in apertura di seduta

Ardizzone: “Modifichiamo lo Statuto
Più potere ai territori”

Comincia con un discorso ai deputati siciliani da parte del presidente dell’Ars, Giovanni Ardizzone la seduta del parlamento regionale convocata, fra l’altro, per discutere della riforma delle province. Modifichiamo lo Statuto, dice Ardizzone, per esaltare i territori. Altrimenti la riforma delle Province non avrà senso.

0 condivisioni

il piano di riordino del governo monti

Giustizia, Crocetta minaccia conflitto di attribuzione sul taglio di magistrati

La giunta regionale ha approvato una delibera contro il piano del governo nazionale che prevede un taglio di 80 magistrati in Sicilia. “E’ folle in una fase in cui la magistratura siciliana è impegnata in una grande lotta a criminalità e mafia e mentre nuove indagini cominciano a riguardare colletti bianchi, l’economia e i rapporti che ci sono nella burocrazia e nella politica”

0 condivisioni

Riduzione da 90 a 70 seggi parlamentari

Taglio deputati Ars, via libera definitivo della Camera

Via libera definitivo della Camera ai decreti che modificano lo Statuto Siciliano, riducendo il numero dei componenti dell’Assemblea regionale siciliana da 90 a 70.

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.