giovedì - 09 luglio 2020

 

Archivio

Perché le regioni autonome del nord funzionano

Attacco allo Statuto speciale
Quanto costa e cosa offre ai siciliani

Per l’indagine conoscitiva della ‘Bicamerale’ non è superato ma deve essere rivisto in chiave moderna. Ma il quotidiano confindustriale fa i conti in tasca alle regione ‘autonome’ e attacca soprattutto la Sicilia

0 condivisioni

L’Autonomia siciliana, c’è ma non si dice
La Sicilia e la sua ‘vergogna autonomista’

Ieri a Cagliari, le Regioni a Statuto autonomo o speciale hanno stretto una alleanza in difesa delle rispettive autonomie sotto attacco dal nuovo centralismo. Ma la Sicilia, che pure ha firmato, tiene ben riservata la sua posizione

0 condivisioni

l'editoriale di belpietro sull'autonomia a doppio taglio

Libero attacca la Sicilia: “Baratro vicino, politici inetti e spreconi”

La Sicilia finisce nuovamente sulle prime pagine nazionali. Una Terra dove non tutto funzione come dovrebbe, dove sprechi e ruberie spesso la fanno da padroni. Ad attaccare la Sicilia è oggi il quotidiano Libero “raccontando di come all'ombra dello statuto speciale si registri un'allegra gestione della cosa pubblica che consente ai capigruppo delle diverse forze politiche di alzarsi il già lauto stipendio”.

0 condivisioni

l'appello del gruppo gal ai senatori siciliani

Modifica Titolo V della Costituzione
“Rischio golpe contro Statuto”

“Il testo base proposto dal governo vuole livellare i poteri delle Regioni in modo da sminuire le prerogative delle Regioni a Statuto Speciale, cercando di accentrare tutti i poteri sullo Stato nazionale.

0 condivisioni

Lettera appello degli autonomisti

Modifica del Titolo V, la Sicilia rischia l’addio allo Statuto speciale

Il disegno di legge presentato dall’esecutivo ridisegna in maniera sostanziale le autonomie regionali, tra cui anche quelle a Statuto speciale, come la Sicilia. E gli autonomisti siciliani hanno lanciato l’allarme.

0 condivisioni

Iniziata la demolizione dello Statuto siciliano?

Il Commissario e l’Autonomia
Il silenzio della politica siciliana

C’è chi plaude alla Corte Costituzionale e chi ha paura che sia iniziato l’attacco allo Statuto. Intanto la Regione si “dimentica” di celebrarlo

0 condivisioni

la replica a un editoriale di 'repubblica'

Pistorio: “Se si elimina lo Statuto,
la Repubblica siciliana è inevitabile”

Giovanni Pistorio, segretario del Pds-Mpa, replica a un editoriale di oggi sul quotidiano diretto da Ezio Mauro che chiede l’abolizione dello Statuto speciale della Regione Siciliana. Sul caso è intervenuta anche Lucia Pinsone, candidata alla Presidenza, per il movimento VOI.

0 condivisioni

federalismo

Sicilia apripista delle
Regioni a statuto speciale

Le nuove prospettive di negoziato con lo Stato, aperte dalle due recenti sentenze della Corte Costituzionale, ottenute dalla Sicilia, sono state condivise dalle regioni a statuto speciale nell’intesa appena raggiunta a Roma. L’assessore Armao: “Non possiamo fare passi indietro nella rivendicazione di cio’ che spetta ai siciliani e che negli ultimi anni e’ stato ingiustamente negato da scelte che hanno allargato il divario tra nord e sud”.

0 condivisioni

è previsto dall'art. 23 dello statuto speciale

La Regione chiede la
Corte di Cassazione in Sicilia

Le sezioni distaccate del supremo organo di giustizia civile, penale e tributaria sarebbero il terzo tassello che si andrebbe ad aggiungere al Consiglio di giustizia amministrativa e la Corte dei Conti regionale istituite nell’Isola, in attuazione dello Statuto, nel 1948. Pronto lo schema attuativo che nei prossimi giorni sarà proposto alla Commissione paritetica Stato-Regione.

0 condivisioni

il bilancio della regione siciliana

“La Corte ci dà ragione,
ora trattiamo con lo Stato”

Dopo le due pronunce della Corte Costituzionale che hanno sancito l’integrale spettanza alla Regione siciliana del gettito dei tributi riscossi sul suo territorio, l’assessore all’Economia Gaetano Armao spiega i motivi della proroga di un mese dell’esercizio provvisorio e si sofferma sulle sentenze della Corte: “Riconosciuto il diritto della Sicilia a una negoziazione diretta con lo Stato per l’applicazione delle norme sul federalismo fiscale e municipale e alla perequazione infrastrutturale”. Già aperto il tavolo paritetico con lo Stato per la definizione della trattativa finanziaria per la piena attuazione dello Statuto.

0 condivisioni

Il governatore toscano su Facebook

Regioni, Enrico Rossi: “Quelle a Statuto speciale vanno abolite”

Duro attacco del presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, nei confronti della Sicilia, e più in generale, delle regioni a Statuto speciale che a suo dire andrebbero abolite. E cita la legge 104 della Regione Sicilia che “consente di andare in pensione con appena 25 anni di contributi per gli uomini e 20 per le donne”.

0 condivisioni

Proposta la riformulazione dell'art.13 dello schema di decreto legislativo

Federalismo fiscale
Armao scrive a La Loggia

“Appare di tutta evidenza – precisa Armao – la forte connotazione pattizia che il legislatore ha voluto assegnare all’attuazione della normativa sul federalismo fiscale perseguendo, nel contempo, l’obiettivo del rispetto delle prerogative statutarie delle autonomie differenziate”.

0 condivisioni

Iniziativa di singoli cittadini

Il 30 ottobre in piazza per lo Statuto Siciliano

Sabato 30 ottobre 2010 alle ore 15:30 a Palermo, in piazza Ruggiero Settimo, si raduneranno i partecipanti alla manifestazione 30 ottobre – La Sicilia e i Siciliani per lo Statuto”

0 condivisioni

Le dichiarazioni del Presidente

Federalismo, Lombardo:”Abbiamo chiuso un’intesa importante”

“Abbiamo chiuso una intesa importante. Abbiamo costruito la posizione delle regioni a Statuto speciale visto che il governo ha creduto di dimenticarla”.

0 condivisioni

Fleres a Russo: Dov’è finita la medicina penitenziaria?

Suicidi in carcere: 39 sono stati a partire dal 2010 i detenuti che hanno scelto di togliersi la vita in cella. In Sicilia i numeri più alti tra condizioni ambientali pesantissime e più volte denunciate all’opinione pubblica e alle istituzioni centrali.

0 condivisioni

Lettera aperta all’onorevole Michele Cimino e a tutti i politici dell’Ars

On.le Cimino, grazie! Anzi un GRAZIE maiuscolo, perché, leggendo il giornale di Agrigento, mi sono detta che non tutto è perduto se all’ARS ci sono ancora UOMINI SICILIANI!

0 condivisioni

15 maggio, la festa dell’impegno

15 maggio 2010: lo Statuto speciale dell’Autonomia della Regione Siciliana compie 64 anni. Ma questa non deve essere considerata un’occasione per una retorica celebrazione, al contrario, deve trasformarsi in un’opportunità per ricordare l’attualità di uno strumento istituzionale e politico decisivo per il riscatto della nostra Isola.

0 condivisioni

Lettera aperta al Presidente Napolitano

Egr. Sig. Presidente della Repubblica Italiana,

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.