Archivio

per coprire le spese servono almeno 13 milioni

In Finanziaria appena 5 milioni per l’Irsap: a rischio stipendi e pensioni

Nel 2015 il contributo, pur essendo di 10 milioni e 152 mila euro, era bastato a malapena, tanto è vero che i compensi del personale erano stati pagati ricorrendo a somme presenti in cassa, ormai quasi del tutto esaurite.

0 condivisioni

il 25 novembre vertice romano sui fondi per l'isola

Precari, riforma ex Province ed enti locali: sindacati incontrano Lantieri

“All’assessore – dice il segretario generale di Fp Cgil Sicilia, Michele Palazzotto – abbiamo ribadito il nostro giudizio critico sull’operato del governo che non è stato capace di risolvere nessuna delle vertenze sul tappeto. E chiesto un cambio di marcia per evitare l’esplosione di emergenze sociali”.

0 condivisioni

in attesa di contratto di servizio e piano industriale

Amat, dipendenti in stato
di agitazione: “Ignorati dall’azienda”

Nei giorni scorsi, i rappresentanti dei lavoratori hanno inviato una lettera all’Amat per sollecitare un confronto su temi quali il contratto di servizio, il piano industriale, i nuovi turni di lavoro, il parco mezzi, l’avvio del tram e l’organizzazione del servizio di segnaletica stradale.

0 condivisioni

la precisazione dei grillini

Comune di Ragusa, M5S: “Nessun aumento di stipendio dei consiglieri”

“Ci dispiace, i “grillini” e la marmellata sono ancora due rette parallele. La stampa, che ha creduto di beccare la giunta Cinquestelle di Ragusa con le mani affondate nel classico barattolo, per via di un inesistente auto-aumento di stipendio, ha preso l’ennesimo abbaglio. E, purtroppo, come spesso accade, è un abbaglio a nove colonne, o quasi.

0 condivisioni

Rivendicano il pagamento degli stipendi

Operai dell’Ato Palermo 1 bloccano autostrada

Protesta degli operai dell’Ato Palermo 1 che hanno cercato di bloccare l’autostrada nei pressi di Isola delle Femmine. Gli operatori ecologici hanno proclamato lo stato di agitazione dopo l’ultima riunione nella sede di Cinisi tra i vertici della società d’ambito e sindaci dei 12 comuni.

0 condivisioni

La giornata siciliana in pillole

BlogSicilia Video News
Il video riassunto della giornata

La giornata siciliana in breve. E’ on line l’edizione odierna  (11 aprile) dello smart Tg di Blog Sicilia Tv. Il riassunto delle principali notizie siciliane è disponibile ogni sera dal lunedì al venerdì

0 condivisioni

Senza stipendio da 11 mesi

Formazione, nuova protesta Ecap
“Questa è macelleria sociale”

L’assessore Scilabra aveva promesso il pagamento in due tranche entro aprile, ma ne è arrivata soltanto una. E adesso i dipendenti chiedono alla politica regionale: “Quale sarà il futuro di 7 mila lavoratori?”

0 condivisioni

cgil, cisl e uil annunciano "azioni di lotta più incisive"

Salta incontro fra governo regionale
e sindacati dei dipendenti

Salta di qualche giorno il previsto incontro fra Fp Cgil, Cisl Fp, Uil Fp ed il presidente della Regione con l’assessore all’Economia Bianchi, promosso da quest’ultimo il 4 febbraio nel corso della manifestazione confederale contro i tagli al sistema pubblico siciliano. Da fonti della Presidenza della Regione giunge notizia che fra due o tre giorni

0 condivisioni

Presidio pacifico in via Ugo La Malfa

Ast, la protesta dei lavoratori
“Troppi rischi, la politica intervenga”

Ritardi negli stipendi, rischio di rimanere senza gasolio, parco macchine scadente: tante le motivazioni dei dipendenti della partecipata,  che hanno deciso di manifestare continuando a garantire il servizio

0 condivisioni

alla Commissione regionale Ambiente e Territorio

Trasporti al collasso in Sicilia, sindacati chiedono audizioni all’Ars

La riorganizzazione dell’Ast, azienda in cui i lavoratori attendono gli stipendi di gennaio vivendo nell’incertezza, del servizio ferroviario nell’Isola penalizzato sempre dai continui tagli attuati da Trenitalia (ultimi sei treni sulla tratta Siracusa – Gela), delle concessioni delle Aziende private del settore del trasporto su strada e dei collegamenti marittimi. Sono tanti i punti nell’elenco della vertenza del settore trasporti in Sicilia.

0 condivisioni

sindacati e lavoratori annunciano proteste

Ast, tardano gli stipendi: “Porteremo autobus davanti Palazzo d’Orleans”

“I lavoratori dell’Ast sono stanchi, non hanno ancora ricevuto lo stipendio di gennaio, da anni ormai vivono nell’incertezza, e spesso devono fare ricorso a varie forme di assistenza per la sopravvivenza, mentre il tesoretto per pagare i 90 deputati dell’Ars è stato recuperato in tempi brevi. E’ ora di dire basta, la politica pensi ai lavoratori e alle loro famiglie, ad oggi l’Azienda trasporti attende dalla Regione ben 39 milioni di euro”.

0 condivisioni

i dipendenti non ricevono lo stipendio da 9 mesi

Oasi di Troina sul lastrico
La Cgil scrive all’assessore Borsellino

Diventa sempre più preoccupante il futuro dei dipendenti del’I.R.S.S. “Oasi Maria S.S” di Troina, nell’Ennese. Nonostante si tratti di uno dei migliori centri per lo studio del ritardo mentale e dell’involuzione cerebrale senile, il grande complesso ospedaliero è sul lastrico.

0 condivisioni

lunedì la mobilitazione nel capoluogo siciliano

Palermo, bidelli senza stipendio
da marzo: “Il ministero intervenga”

Il ministero alla Pubblica istruzione ha erogato soltanto un milione e 400 mila euro per i 509 collaboratori scolastici di Palermo e provincia, somma che riesce a coprire appena il fabbisogno di un mese rispetto ai sei stipendi arretrati ancora attesi. Intanto alcune scuole di Palermo hanno comunicato l’orario ridotto per via della mancanza di queste figure.

0 condivisioni

cisl fp: "perché la regione non accredita la società?"

Teseos, lavoratori in ginocchio
Stipendi arretrati e nessuna certezza

Sono ancora nere le nubi sull'orizzonte di Teseos. Le problematiche della cooperativa messinese che si occupa di servizi riabilitativi sono rimaste irrisolte. I lavoratori si sono riuniti nuovamente in assemblea presso il centro di riabilitazione di Barcellona – Oreto. Nella stessa situazione di difficoltà anche le cooperative Rigenera ed Obiettivo Salute.

0 condivisioni

La campagna contro il lavoro nero "Legalità, coltivala"

Vendemmia a Palermo, Flai Cgil: “Controlli per tutelare i braccianti”

“Legalità, coltivala” è il titolo della campagna di sensibilizzazione a difesa dei lavoratori agricoli ad opera di Flai Cgil. “La stagione delle vendemmie come si sa porta i rischi di sempre: lavoro nero ed evasione contributiva”.

0 condivisioni

Il segretario generale Fiba Cisl presenta la proposta

Stop agli stipendi d’oro dei manager
Romani a Palermo: “E’ intollerabile”

“Guadagnano mediamente 46 volte la retribuzione dei loro dipendenti”, è la denuncia della Fiba Cisl che ha lanciato a Palermo la raccolta firme per una proposta di legge che imponga un limite ai super compensi dei top manager.

0 condivisioni

i 160 lavoratori chiedono incontro alla sovrintendenza

Orchestra sinfonica siciliana, lavoratori senza stipendio da febbraio

Riteniamo questo tipo di condotta gestionale – commentano le Rsu della Fondazione Orchestra sinfonica siciliana – non consona al rispetto dei lavoratori anche a fronte del fatto che ad oggi non si hanno, da parte della Sovrintendenza, notizie certe su quando i lavoratori percepiranno le loro retribuzioni” .

0 condivisioni

E su twitter spunta #FateloVoi

Grillo su Grasso e Boldrini:
”Tagliati quali stipendi?”

il leader dei grillini: “Boldrini e Grasso si riducono lo stipendio del 30%, titola Repubblica. Bene, ma quale stipendio? Si tratta di quello da parlamentare o dell’indennità aggiuntiva per i presidenti di Camera e Senato?”

0 condivisioni

Presentato il rapporto Censis su "Crisi del Mezzogiorno"

Stipendi al Sud, più bassi che in Grecia

Al Sud redditi più bassi che in Grecia. Nel Mezzogiorno d’Italia si registra il 60% dei posti di lavoro persi dall’inizio della crisi mentre la spesa pubblica per l’istruzione è superiore del 25% a quella del Centro-Nord a fronte di livelli di apprendimento peggiori. E si fugge dalla bassa qualità dei servizi nella sanità e

0 condivisioni

La struttura rischia la chiusura

Gela, da 10 mesi senza paga
i dipendenti di una casa di riposo

Rischia la chiusura la casa di riposo per anziani ‘Antonietta Aldisio’ di Gela se si fermano i 13 dipendenti, in stato di agitazione, perchè da 10 mesi non percepiscono lo stipendio e da tre anni rivendicano inutilmente il pagamento dello straordinario, delle festività e dell’indennità notturna.

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.
Leggi le ultime notizie di blogsicilia.it qui