Archivio

Caracausi: "Avevamo presentato un esposto"

Apcoa e strisce blu a Palermo
Idv: “Solo ora Comune si sveglia”

“Era ora che l’amministrazione comunale si svegliasse sulla vicenda Apcoa che noi di Idv denunciamo da anni, avendo presentato anche un esposto alla Procura e alla Corte dei Conti”.

0 condivisioni

Per parcheggio multipiano e stalli poi passati ad Apcoa

Strisce blu a Palermo, il Comune
chiede 1,4 milioni a Panormus2000

“Panormus2000”, nel 2005 realizzò il parcheggio multipiano di piazza Vittorio Veneto e in cambio ottenne la gestione novantennale oltre agli stalli di sosta “blu”. Poi trasferita ad Apcoa.

0 condivisioni

Dal 1 giugno al 30 settembre

Torna a Palermo sosta a pagamento estiva a Mondello e Sferracavallo

Saranno ripristinate le soste tariffate nelle località balneari di Mondello e Sferracavallo. Il provvedimento, emesso dall’Ufficio Mobilità urbana del Comune, resterà in vigore dal 1 giugno al 30 settembre, ed è frutto di un percorso condiviso con esercenti e residenti.

0 condivisioni

Ausiliari del traffico seguiranno un corso

Apcoa “scende a patti” con Palermo:
costi ridotti al parcheggio Tribunale

Riavviato il dialogo tra l’amministrazione comunale di Palermo e Apcoa, la società che gestisce migliaia di parcheggi a “strisce blu” nel capoluogo siciliano. E’ quanto comunica in una nota il Comune, secondo cui a seguito di un incontro presso l’assessorato alla Mobilità, si è giunti alla determinazione di avviare un corso, gestito dalla polizia municipale,

0 condivisioni

La giornata siciliana in pillole

BlogSicilia Video News
Il video riassunto della giornata

La giornata siciliana in breve. E’ on line l’edizione odierna  (2 aprile) dello smart Tg di Blog Sicilia Tv. Il riassunto delle principali notizie siciliane è disponibile ogni sera dal lunedì al venerdì

0 condivisioni

Il Comune di Palermo chiede chiarimenti al ministero

Strisce blu, per chi non paga i ticket niente più multe: sindaci in rivolta

Una risposta del ministero dei Trasporti a un’interrogazione parlamentare sta provocando uno scontro a livello nazionale tra il governo e l’Anci. Non sarà più multato chi compra ed espone sul cruscotto della sua auto un tagliando delle zone blu ma non rispetta l’orario dei ticket . L’automobilista dovrà limitarsi a pagare il tempo non coperto.

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.
Leggi le ultime notizie di blogsicilia.it qui