giovedì - 17 ottobre 2019

 

Archivio

venerdì la presentazione dei progetti

Scuola, Catania testa la riforma
Studenti saranno guide turistiche

Gli studenti catanesi hanno sperimentato l’alternanza scuola-lavoro, introdotta dalla riforma della Buona Scuola, collaborando con l’associazione Officine Culturali.

0 condivisioni

tre fischi davanti la residenza del prefetto

‘La buona scuola siamo noi’
Il corteo di protesta a Catania

A migliaia hanno invaso Catania, una delle sette città italiane che è scesa in piazza contro la riforma scolastica promosso dall’esecutivo nazionale. Un serpentone colorato in cui si mescolano studenti, professori, personale non docente e anche tanti genitori perché a detta dei manifestanti “quella di Renzi è tutt’altro che una buona scuola”.

0 condivisioni

corteo da piazza europa a piazza roma

Catania: docenti, studenti e genitori
in piazza contro la ‘buona scuola’

Il corteo dei manifestanti contro la Riforma della scuola partirà a Catania da piazza Europa, con un lungo serpentone che si snoderà per tutto il corso Italia, viale XX Settembre fino a Piazza Roma.

0 condivisioni

serie di incontri con i liceali catanesi

Cosa Nostra, racket e omertà
Studenti del Cutelli e pm a confronto

Il sostituto procuratore della Repubblica, Andrea Ursino, è stato relatore d’eccezione per l’incontro “Cosa Nostra Catanese, Racket e Omertà”, organizzato al liceo classico ‘Mario Cutelli’ di Catania.

0 condivisioni

incontro promosso da associazione 'alfredo agosta'

L’Anm a scuola, i liceali catanesi ‘studiano’ legalità e antimafia

Racket delle estorsioni, appalti pubblici, pizzo, usura e tante altre attività illecite che alimentano il fenomeno mafioso. Chi nutre la mafia è stato il tema dibattuto al liceo scientifico Principe Umberto di Catania.

0 condivisioni

con il piano formativo 'aria'

Catania, studenti dell’Itis Cannizzaro a lezione di tecnologie sostenibili

Sprechi alimentari, tematiche green, emergenza rifiuti. Nell’aula magna dell’istituto tecnico industriale Stanislao Cannizzaro di Catania sono stati illustrati i risultati del piano formativo ‘ARIA’.

0 condivisioni

il concorso promosso dall'ersu

Shoah, racconti e cortometraggi
Premi agli universitari catanesi

Durante la manifestazione “Giornata della Memoria- il dolore di un secolo”, il presidente dell’Ersu, Alessandro Cappellani ha premiato i migliori elaborati e filmati realizzati dagli studenti sul tema della “Memoria”. Il presidente della giuria, professoressa Sarah Zappulla Muscarà ha sottolineato la qualità e l’impegno degli studenti che hanno aderito con entusiasmo all’evento.

0 condivisioni

alle ciminiere

Salone dello Studente 2014
Scuola e legalità con Borsellino

Ha preso il via a Catania il Salone dello Studente ’Campus Orienta’, la più importante manifestazione dedicata all’orientamento universitario e post-scolastico organizzata in Italia da Class Editori. Dopo aver toccato nel corso dell’anno scolastico 2014-2015 otto città italiane, coinvolgendo circa 200 tra atenei e scuole e oltre 220 mila studenti, la manifestazione approda per il secondo anno

0 condivisioni

comunicazione, internet e tecnologia

Tutto pronto per il salone dello studente alle Ciminiere di Catania

A Catania si tiene il Salone dello Studente ‘Campus Orienta’, la più importante manifestazione dedicata all’orientamento universitario e post-scolastico organizzata in Italia da Class Editori.

0 condivisioni

formazione universitaria e orientamento al lavoro

A Catania ‘Il salone dello studente’
Bianco rilancia il Campus d’Ateneo

Fa tappa a Catania il ‘Salone dello Studente, Campus Orienta’ dedicato all’orientamento universitario, formativo e professionale post-diploma e post laurea degli studenti. Una serie di incontri, manifestazioni, stand espositivi e simulazioni di test d’ingresso per i giovani che si affacciano al mondo del lavoro post-laurea o dello studio post-diploma e hanno la necessità di conoscere la realtà formativa e lavorativa. GUARDA LE FOTO 

0 condivisioni

a catania l'archimede prima scuola occupata

‘Una scuola alternativa’:
il sogno degli studenti che occupano

Il ‘sogno’ degli studenti catanesi che coincide con le ragioni della protesta è la costruzione di una scuola alternativa. A Catania il primo ad occupare è stato l’istituto tecnico industriale Archimede, seguito dal liceo scientifico Principe Umberto. Allo Spedalieri studenti in autogestione.

0 condivisioni

il racconto di 'una piccola rivoluzione'

Catania: al liceo Spedalieri studenti tra assemblee e autogestione

E’ finita l’occupazione da parte degli studenti al liceo Nicola Spedalieri di Catania. Da oggi hanno scelto la strada dell’autogestione fino a sabato. Con assemblea e presidi alternati alle normali ore di lezione. Il rappresentante di istituto, Paolo Barone, spiega come si sono organizzati per gestire la loro piccola rivoluzione.

0 condivisioni

quattro studenti si raccontano

Con gli occhi dei fuorisede:
vivono a Catania, sognano il mondo

Corrado Loreto e Francesco Cimino dicono di non sentirsi emigranti e di avere anzi con Catania una certa confidenza, visto che l’hanno frequentata per tanti anni. Per Dalila Adernò, al contrario, trasferirsi a Catania significa proprio emigrare da un  paese che lavorativamente parlando non può offrire nulla a una grande città con molte risorse.

0 condivisioni

chiedono più diritto allo studio

Studenti in piazza a Catania:
no a numero chiuso e Muos

Gli studenti liceali e universitari anche a Catania oggi sono scesi in piazza. Chiedono il diritto allo studio, si scagliano contro le università a numero chiuso e ci infilano dentro anche la protesta contro il Muos pensando al diritto alla vita e alla salute.

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.