martedì - 20 agosto 2019

 

Archivio

il corteo partirà da piazza roma

Studenti catanesi oggi in piazza
Ancora protesta contro Buona scuola

A distanza di un mese gli studenti tornano a manifestare contro la riforma della scuola varata dal governo Renzi già diverso tempo  fa. A Catania i giovani dei licei catanesi si incontreranno in piazza Roma alle 9.00 per la Giornata internazionale degli studenti e per continuare la protesta contro la Buona Scuola.

0 condivisioni

Domani 17 novembre

Gli studenti tornano in piazza
Mobilitazione contro ‘Buona Scuola’

Domani 17 novembre, gli studenti si incontreranno in piazza Roma alle 9.00 per sfilare tra le strade del centro, con striscioni contro la tanto discussa riforma Renzi sulla scuola.

0 condivisioni

bruciati in piazza i test invalsi

Corteo selvaggio e blocchi stradali
Gli studenti paralizzano Palermo

In occasione dello sciopero generale nazionale della scuola anche gli studenti medi e universitari, come docenti e personale ATA, scendono oggi in piazza contro la riforma targata Renzi-Giannini. Gli studenti medi nello specifico muovendosi dalle proprie scuole nella forma di cortei selvaggi verso il loro concentramento autonomo in piazza Verdi stanno creando difficoltà alla viabilità

0 condivisioni

in piazza i ragazzi di 3 licei occupati

Scuole fatiscenti a Palermo
Studenti sotto palazzo Comitini

Bloccano il centro e vengono ricevuti dalla struttura commissariale della ex provincia gli studenti di tre licei palermitani occupati che lamentano la fatiscenza delle loro scuole. Sono i ragazzi del Croce, del Cassarà e del Majorana

0 condivisioni

il corteo lungo via etnea

Studenti in piazza a Catania
perché “Non c’è più tempo”

Liceali e universitari in piazza anche a Catania, così come in tutta Italia. Gli studenti manifestano per promuovere e rilanciare il settore dell’istruzione e della cultura, investimento necessario per lo sviluppo e la crescita del Paese.

0 condivisioni

Continua l'occupazione delle scuole

Nessuna tregua per la città
Ancora cortei degli studenti a Palermo

Non erano previsti cortei oggi a Palermo ma alcune centinaia di studenti palermitani sono scesi in piazza per manifestare il proprio dissenso verso le politiche di austerity del governo Monti, soprattutto nel settore dell’istruzione. Intanto, il sindaco Orlando ha rilasciato un commento sulle manifestazioni dei giorni scorsi.

0 condivisioni

concentramento domani alle 10 davanti il massimo

Palermo, studenti ancora in piazza
“Contro le banche e il governo Monti”

Contro le banche e contro il governo Monti. Questo è lo slogan che gli studenti medi di Palermo porteranno domani in piazza alle ore 10 davanti al Massimo, per manifestare contro la crisi.

“Con Berlusconi che se ne va – si legge in un comunicato dei studenti medi di Palermo – con Monti che prende il suo posto , la crisi e le richieste della Bce (Banca centrale europea) rimangono invariate: tagli e austerity.

0 condivisioni

Glu studenti ad Annozero fra lo sconcerto dei politici presenti

Scontri in piazza, Santoro manda in scena la Generazione “P”

I genitori dei fermati pensano alle ecchimosi e giustificano lo scontento che scivola nella violenza. E l’Italia si sveglia sorpresa dagli scontri, ma si autoassolve pensando che lo stesso accade anche nel resto d’Europa.

0 condivisioni

Intanto, studenti di nuovo in piazza a Palermo

Giovane Italia: “Occupazioni bluff, facoltà usate per feste a pagamento”

“A Palermo non c’è alcuna mobilitazione degli universitari contro il Governo e la riforma universitaria. Si tratta soltanto di poche decine di studenti legati a partiti di sinistra e centri sociali che stanno inscenando delle occupazioni bluff”.

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.