Archivio

i sindacati: "la regione intervenga"

Trasporto pubblico al collasso
Sciopero il 6 ottobre

“Non possiamo più tollerare – spiegano i sindacati – i tagli della Regione, doppi rispetto alle previsioni della legge finanziaria, pesanti ed ingiustificati che stanno mettendo in ginocchio i trasporti nelle città e nelle aree urbane ed extraurbane della Sicilia”.

0 condivisioni

la compagnia attende somme arretrate dalla regione

Vertenza Ustica Lines:
revocati 330 licenziamenti

Dopo tre mesi di ansia si è conclusa la vertenza della Ustica Lines. Siglato l’accordo fra la compagnia di navigazione e i sindacati di categoria, Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti, per la revoca delle procedure di licenziamento di 330 lavoratori.

0 condivisioni

l'allarme dei sindacati

Rifiuti, “bandi su Aro fuori norma”
A rischio lavoratori e servizi

Crescono le preoccupazioni dei sindacati sul mantenimento dei livelli occupazionali sulla qualità e sulla trasparenza dei servizi nel settore della gestione rifiuti in Sicilia, dopo la pubblicazione di alcuni bandi di gara nei comuni della provincia di Catania, Messina Palermo e Caltanissetta.

0 condivisioni

8 ore di sciopero dei ferrovieri in sicilia

No al piano delle Ferrovie
Stop ai treni il 25 marzo

Lo sciopero regionale di otto ore di tutti i lavoratori delle Ferrovie in Sicilia è stato proclamato oggi dai sindacati Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Fast Ferrovie, Ugl Trasporti e si terrà il prossimo 25 marzo dalle 9 alle 17.

0 condivisioni

ferrovie siciliane su un binario morto

Tagli alle ferrovie in Sicilia
Sindacati pronti allo sciopero

Sindacati pronti a proclamare lo sciopero regionale contro i tagli delle Ferrovie in Sicilia. Proprio nel giorno della protesta dell’assessore regionale che va a Roma in treno ad incontrare il ministro e porta con se la lettera di protesta anche dei comuni siciliani, anche i sindacati si dicono pronti a scendere sul piede di guerra contro

0 condivisioni

crocetta mantenga gli impegni assunti a giugno

Venerdì senza autobus extraurbani
Adesione del 90% allo sciopero

Sciopero Ast e sit in in piazza Indipendenza oggi a Palermo. Adesione al 90% e 500 autisti in piazza a manifestare. Cgil Cisl e Uil “preoccupante assenza del governo regionale, a rischio il futuro dell’Azienda, dei posti di lavoro e dei servizi di collegamento”

0 condivisioni

domani l'incontro tra sindacati e azienda

Caos Amat, Fit Cisl denuncia:
“Nostre richieste restano inascoltate”

Fra le richieste dei sindacati anche “l'aumento delle vetture in circolazione per il miglioramento del servizio attualmente insufficiente. Poi c'è il tema della sicurezza per le squadre che si occupano della segnaletica stradale e della rimozione auto che svolgono le loro attività con mezzi e attrezzature insufficienti e obsoleti. Infine non abbiamo inoltre ancora nessuna notizia sul pagamento degli stipendi di agosto”.

0 condivisioni

Riguarda i dipendenti di Paemas, Gesap e Gh

Lavoratori in stato di agitazione, voli in ritardo all’aeroporto di Palermo

Sono in stato di agitazione i lavoratori dei servizi di handling all’aeroporto Falcone e Borsellino di Palermo. A rilento oggi le operazioni di imbarco e sbarco con alcuni disagi per gli utenti. A proclamarlo sono tutti i sindacati di categoria, Fit Cisl, Filt Cgil, Uiltrasporti, Ugl e Legea, che in queste ore hanno indetto l’agitazione

0 condivisioni

Entro martedì l'incontro con il governatore

Lavoratori Ast in piazza, Regione
si impegna a sbloccare 13 milioni

Entro oggi lo sblocco di 3 milioni di euro che giacciono alla Ragioneria generale della Regione ormai dal 14 maggio e che serviranno al pagamento degli stipendi di maggio e di 10 milioni che l’Ast attende dalla Regione come parte dei contributo di ricapitalizzazione del 2014. Sono i principali impegni assunti dalla Regione nell’ambito della vertenza

0 condivisioni

I sindacati attaccano il governo Crocetta

Ast, lavoratori senza stipendio
Il 4 giugno sit-in alla Regione

Torneranno a protestare con una manifestazione che si terrà il prossimo 4 giugno alle ore 09.30 davanti la presidenza della Regione Siciliana in piazza Indipendenza, i lavoratori dell’Ast.

0 condivisioni

i sindacati hanno incontrato trenitalia

Ferrovie, rinviato lo sciopero
di martedì 8 aprile

“Vogliamo sperare che questo incontro possa rappresentare – spiega Enzo Testa della Fit Cisl – lo spartiacque di un cambiamento nei comportamenti operativi del Gruppo Ferrovie dello Stato di un territorio da troppo tempo abbandonato a se stesso, dopo averlo privato di quasi tutti i centri di controllo e comando che precedentemente erano qui allocati”.

0 condivisioni

ieri la sottoscrizione dell'accordo a roma

Nasce il fondo di solidarietà
per il trasporto marittimo

I lavoratori del trasporto marittimo potranno godere della copertura del “Solimare”, il fondo di solidarietà che tutela i dipendenti delle aziende in crisi. Un accordo storico perché i lavoratori marittimi non hanno mai avuto una forma di sostegno al reddito tipo cassa integrazione o simili e fino a ieri le crisi del settore erano sinonimo di licenziamenti di massa.

0 condivisioni

I lavoratori incrociano le braccia per 4 ore

Sciopero all’aeroporto di Palermo
Ritardi e voli cancellati

Previsti disagi oggi per i viaggiatori nell’aeroporto di Palermo a causa dello sciopero di quattro ore dei lavoratori dello scalo proclamato da Filt, Fit, Uiltrasporti, Ugl e Legea dalle 12.30 alle 16.30.

0 condivisioni

alla Commissione regionale Ambiente e Territorio

Trasporti al collasso in Sicilia, sindacati chiedono audizioni all’Ars

La riorganizzazione dell’Ast, azienda in cui i lavoratori attendono gli stipendi di gennaio vivendo nell’incertezza, del servizio ferroviario nell’Isola penalizzato sempre dai continui tagli attuati da Trenitalia (ultimi sei treni sulla tratta Siracusa – Gela), delle concessioni delle Aziende private del settore del trasporto su strada e dei collegamenti marittimi. Sono tanti i punti nell’elenco della vertenza del settore trasporti in Sicilia.

0 condivisioni

Palermo, bus fermi dalle 9,30 alle 17,30

Amat, oggi otto ore di sciopero
“Chiediamo potenziamento azienda”

Confermato lo sciopero di otto ore dei lavoratori Amat indetto dai sindacati Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Orsa e Faisa Cisal per venerdì prossimo. I bus si fermeranno dalle 9,30 alle 17,30.

0 condivisioni

Esultano Fp Cgil, Fit Cisl Ambiente e Uiltrasporti

Rifiuti: Ato addio, verso le Srr
Ok al passaggio dei lavoratori

I segretari di Fp Cgil, Fit Cisl Ambiente e Uiltrasporti Claudio Di Marco, Dionisio Giordano e Gianni Acquaviva, commentano la firma avvenuta ieri sera nella sede dell’assessorato regionale all’Energia sulla parte dell’accordo che prevede la continuità dei rapporti di lavoro degli operatori del settore rifiuti nel passaggio alle Srr e ai Liberi consorzi previsto dal 30 settembre

0 condivisioni

autobus fermi stamani dalle 9,30 alle 13,30

Palermo, guerra di cifre fra sindacati sull’adesione allo sciopero Amat

E’ guerra fra sindacati sull’adesione allo sciopero degli autobus di Palermo. 75% per confederali e autonomi che hanno indetto la manifestazione, 15% per Cobas e Ugl. In serata le cifre ufficiali del Comune parlano di una adesione del 35% alle 4 ore di sciopero. dal Presidente Modica, però, una apertura al dialogo.

0 condivisioni

a palermo sospese le corse dei bus dalle 9,30 alle 13,30

Amat, quattro ore di sciopero:
“Riorganizzazione aziendale ferma”

La denuncia: “Macchine insufficienti nel numero e nella qualità, rifornimento metano ancora dipendente dall’esterno malgrado le decine di appelli ripetuti ad ogni occasione, ma soprattutto un bilancio economico-finanziario incerto, non sappiamo infatti come verrà messo in equilibrio e da dove o da chi perverranno le risorse necessarie”.

0 condivisioni

I sindacati: "Subito un tavolo in Prefettura"

Palermo, protestano i lavoratori
dei servizi portabagagli del Porto

Protestano da stamani in sit in davanti la sede dell’Autorità portuale di Palermo, i nove lavoratori della Compagnia Servizi Portuali CSP che rischiano di perdere il posto di lavoro, dopo che l’amministrazione giudiziaria della società ha confermato l’impossibilità di proseguire l’attività.

0 condivisioni

Da 2 mesi i lavoratori sono in attesa dello stipendio

Ast, prosegue la protesta degli autisti
”Pronti a indire lo sciopero”

Continua la protesta del lavoratori dell’Azienda siciliana trasporti che, in attesa dello stipendio di maggio e di avere certezze sulla retribuzione di giugno, hanno occupato da ieri la direzione generale dell’azienda in via Caduti senza Croce a Palermo. Oggi i sindacati si sono confrontati con l’assessore regionale alle Infrastrutture e Trasporti Nino Bartolotta – tra

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.
Leggi le ultime notizie di blogsicilia.it qui