Corsello condannata per peculato
Interdetta dai pubblici uffici

Secondo l’accusa, sostenuta da Sergio Demontis, Corsello avrebbe utilizzato la macchina di servizio per esigenze personali. Le sono stati contestati piu’ di 500 viaggi, ma anche le spese per il carburante e i pedaggi addebitati sul telepass dell’amministrazione regionale.