“Ero un corpo estraneo. E hanno sofferto quello che stavo creando insieme ad altri alla Regione Siciliana. Così, il nostro progetto è stato fermato e a poco a poco hanno smantellato tutto. Torneremo presto all’andazzo di prima. Per questo considero un fatto inevitabile i tagli alla cultura e ai teatri in particolare”. Queste le parole di Franco Battiato, ex assessore al Turismo del governo Crocetta, a Catania dove sta preparando il suo prossimo concerto.

“E poi – ha aggiunto – cultura è una parola difficile da interpretare. Siamo uno di quei Paesi che ha pensato solo a
rubare. Il mio divorzio da Crocetta? Non mi sono sposato con nessuno, finora”.

clap