“La Tares da sempre e sempre può essere pagata online”. Il Comune di Palermo rassicura i contribuenti circa la voce su possibili inconvenienti registrati dai sistemi informatici di singoli istituti bancari.

La maggioranza degli F24, dai dati in possesso dell’amministrazione comunale riferiti ai pagamenti fino al 31 agosto, risultano pagati online. Due i canali di versamento possibili: coloro che hanno conti correnti con servizio di homebanking possono pagare un F24 online (Sezione tributi locali, codice tributo 3944, codice comune G273); chi non fosse provvisto di un conto corrente online (o in possesso di un conto Bancoposta) può accedere ai sito delle Poste e pagare nell’apposita sezione dei servizi online “Bollettino Tares” (basterà indicare il codice catastale G273 oltre ai propri dati).

Si ricorda inoltre che sul sito del Comune è disponibile lo strumento per il calcolo dell’acconto, per coloro che non avessero ricevuto la comunicazione scritta da parte dell’Amministrazione.