Si torna a sparare a Gela dove intorno alle otto di questa sera un tassista, Domenico Sequino, 56anni, è stato raggiunto da una serie di colpi di pistola.
Ad agire, in pieno centro, sarebbero stati due motociclisti con il volto coperto dai caschi. Le condizioni dell’uomo sono subito apparse gravi. Nonostante i soccorsi e la corsa in ospedale il tassista  è morto poco dopo crivellato dalle pistolettate. Non si conoscono ancora le cause dell’accaduto e polizia e carabinieri stanno cercando di risalire agli autori dell’omicidio che pare abbiano esploso almeno cinque colpi nei pressi della Chiesa Madre.
Sono stati attimi di terrore per i passanti e quanti si trovavano in zona per effettuare gli acquisti natalizi. L’attenzione di tutti è stata catturata da quei colpi di pistola che hanno colpito a morte il tassista.