Giovedi 13 agosto Enzo Curcurù è in scena al Tempio Dorico alle 19.15 con Aristofane Show, regia di Enzo Zaccheo per Calatafimi Segesta Festival Dionisiache 2015.

Come un detective sulle tracce dell’essenza dell’autore, giocando insieme al pubblico in un buffo cabaret, Enzo Curcurù ci conduce nello spassoso mondo di Aristofane trasformandosi continuamente nei suoi personaggi da Lisistrata a Socrate, dal comico Euripide al protagonista di Nuvole, fino ai dialoghi a tre voci, punte massime del meccanismo comico aristofaneo.

Passando in rassegna 14 grandi protagonisti, fra canzoni “politically Scorrect” ed improbabili situazioni spassose, ciò che si scopre è la ricca eredità di Aristofane: la satira e tutta la sua potenza creatrice di spirito di una società.

Con un linguaggio semplice, impreziosito dalle musiche della commedia all’italiana di Trovajoli, Rota e Morricone, la prospettiva temporale si avvicina ai nostri giorni intessendo, al grande commediografo greco, le parole di Ennio Flaiano sul nostro Paese per ridere di noi ma anche riflettere.
La parte finale è più tenera con un intervento audio molto toccante di Toto’ col quale l’attore interagisce in un brano commovente sul dolore e l’orgoglio di far ridere il pubblico e di quanto questo sia vitale per l’attore.

Alle 21.30 al CONVENTO DI S. FRANCESCO di Calatafimi Segesta va in scena “A testa sutta” Con e Regia di GIOVANNI CARTA.

www.ticketone.it
per info@www.calatafimisegestafestival.it cel 3317124267 – botteghino 0924.953013