Una scossa di terremoto 4.5 della scala Richter secondo Emsc (4.0 secondo l’istituto di geofisica e vulcanologia italiano) è stata chiaramente udita dalla popolazione a Palermo alle 10.46 di oggi. La scossa, che è stata rilevata dall’istituto di geofisica e vulcanologia, ha avuto il suo epicentro in mare al largo di Cefalù a 10 chilometri dalla riva e ad una profondità di 30 chilometri anche se il paese geologicamente più vicino è Trabia.

In base alle prima notizie il sommovimento tellurico è stato avvertito soprattutto nel capoluogo siciliano e nella sua provincia ma, anche se in misura minore, anche nell’entroterra fino all’Agrigentino e perfino nel Nisseno. Gli esperti stanno valutando l’evento ma al momento non si registrano danni a persone o cose anche se i centralini dei vigili del fuoco stanno ricevendo numerose chiamate da parte di cittadini scesi in strada che chiedono informazioni comportamentali.

Tanta la paura da parte di chi ha avvertito chiaramente la scossa anche se in parecchi non se ne sono neanche accorti. gente in strada e verifiche in corso anche nei paesi della fascia costiera. leggi qui