Dopo lo sciame sismico della notte due nuove scosse  di terremoto sono state registrate nel Siracusano. Gli eventi, rilevati dalla rete sismica nazionale dell’Ingv, sono stati entrambi di di magnitudo 2.2 della scala Richter. Il primo si è verificato alle 11.58 e ha avuto un ipocentro di 9,6 chilometri di profondità. Il secondo è stato registrato alle 12.23 ed è stato di magnitudo 2, con ipocentro a 9 chilometri di profondità.

In entrambi i casi la terra ha tremato nel distretto sismico dei Monti iblei e i comuni più vicini all’epicentro sono Canicattini Bagni e Noto. Nell’area dell’epicentro si trovano anche i Comuni di Avola, Buscemi, Cassaro, Ferla, Floridia, Palazzolo Acreide, Rosolini, Solarino e Sortino.

La scorsa notte, nell’arco di due ore mezzo, erano state registrate ben nove scosse, con epicentro in prossimità sempre di Canicattini Bagni. La più forte, alle 3.14, avvertita distintamente dalla popolazione, ha avuto magnitudo 3.7 sulla scala Richter ed e’ stata seguita sei minuti dopo da una replica di magnitudo 3.

Non si segnalano danni a persone o cose.

eur