Notte di paura nel Siracusano per una serie di terremoti, avvertiti dalla popolazione.

In tutto, i sismografi della rete nazionale dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia hanno registrato nove scosse di terremoto nel distretto sismico ‘Monti Iblei’. La prima di magnitudo 2.6 è stata registrata alle 3.07 ed è stata seguita alle 3 e 14 minuti dalla scossa più forte, quella di magnitudo 3.7 con ipocentro a soli tre chilometri di profondità. Il comune più prossimo all’epicentro è  Canicattini Bagni, ma la scossa è stata avvertita anche ad Avola, Buscemi, Cassaro, Floridia Ferla, Noto, Palazzolo Acreide e Solarino.

Alle 3.20 si è registrata un’altra scossa di magnitudo 3 seguita alle 3.33 da una di magnitudo 2 che si è ripetuta alle 3.55. Alle 4 e 6 minuti ancora un’altra scossa di magnitudo 2.1 e alle 4.48 una di magnitudo 3.2 seguita alle 5.11 da una di magnitudo 2.4 e dall’ultima, alle 5.33, di magnitudo 2. Dalle verifiche effettuate non risultano al momento danni a persone o cose.

eur