A partire da domani il Teatro Mediterraneo e il Collettivo Anillo de Fuego propongono una serie di eventi artistici e culturali quali tappe di avvicinamento verso il PalermoPride2015 che si svolgerà il 26 giugno e alla cui piattaforma entrambi i collettivi hanno aderito.

Il primo appuntamento del calendario è fissato per domani sera alle 21.30 al Teatro Mediterrraneo che diventerà cornice dello spettacolo “ Stranieri familiari- coro per voce sola” di Domenico Bravo con Viviana Lombardo sul tema della violenza sulle donne perpetrata fra le mura domestiche. Al termine si svolgerà il dibattito sulla violenza di genere a cura del Collettivo Anillo de Fuego e cui interverrà ArciGay Palermo. Un fitto calendario di eventi dunque iniziati già il mese scorso con gli incontri nelle scuole a cura del Collettivo Anillo de Fuego, con le proiezioni della rassegna cinematografica queer “We Exist” di Alibi al Teatro Mediterraneo Occupato. L’edizione di quest’anno si snoda intorno al tema “Spazi pubblici, spazi di rivolta”, spazi comuni dunque che diventano nelle pratiche luoghi di difesa dei diritti e di trasformazione.

“La tematica di quest’anno ci coinvolge naturalmente e crediamo si sposi perfettamente con le rivendicazioni dei movimenti LGBTQ. Crediamo che ogni luogo riconquistato, come ad esempio il Teatro Mediterraneo Occupato, possa diventare immediatamente luogo di discussione, partecipazione e rivendicazione di diritti, reddito e nuove forme di socialità. In diciotto mesi di occupazione siamo riusciti a dare nuovi significati alle parole Cooperazione”, Partecipazione, Cittadinanza costruendo un luogo fisico di discussione e produzione di arte, cultura e ragionamento politico” afferma Salvatore Pirrone del collettivo Tmo.

“Come collettivo femminista anche quest’anno parteciperemo al PalermoPride e la tematica cui è stato dedicato ci rispecchia totalmente. Nei nostri spazi di aggregazione e nelle piazze portiamo avanti il nostro percorso quotidiano convinte che l’unica emancipazione passi attraverso la rivolta, convinte che i diritti, quasi sempre negati, vadano conquistati con determinazione e perseveranza” afferma Giuditta Lo Tauro portavoce del collettivo Anillo de Fuego”.

Il primo appuntamento del calendario è fissato per domani sera alle 21.30 al Teatro Mediterrraneo che diventerà cornice dello spettacolo “ Stranieri familiari- coro per voce sola” di Domenico Bravo con Viviana Lombardo sul tema della violenza sulle donne perpetrata fra le mura domestiche. Al termine si svolgerà il dibattito sulla violenza di genere a cura del Collettivo Anillo de Fuego e cui interverrà ArciGay Palermo.

CALENDARIO EVENTI

7 GIUGNO ore 21:30
. “STRANIERI FAMILIARI” spettacolo teatrale di Domenico Bravo.
A seguire discussione sul femminicidio e la violenza sulle donne a cura del Collettivo Anillo de Fuego

10 GIUGNO ore 21:30
. “CUCU’ ” spettacolo teatrale Compagnia Tea(l)tro, regia di Francesco Romengo

11 GIUGNO ore 17:30
“SENSIBILI GUERRIERE. SULLA FORZA AL FEMMINILE” presentazione del libro alla presenza dell’autrice Federica Giardini (Università di Roma Tre)

17 GIUGNO
Real Fonderia Oretea
.”LUOGHI DI RIVOLTA, SPAZI SOCIALI E BENI COMUNI”. Incontro pubblico a cura del Comitato Fieramente in Comune tra associazioni, movimenti e amministrazione sulla proposta di un Regolamento Comunale sulla gestione partecipativa dei Beni Comuni.

Inoltre continua la rassegna cinematografica “WE EXIST” in collaborazione con Alibi e Stay Queer Stay Rebel, i prossimi appuntamenti:

Lunedì 8 GIUGNO 2015 ore 20:30 / TMO
Crash /// David Cronenberg, 1996

Lunedì 15 GIUGNO 2015 ore 20:30 / TMO
The Sessions /// Ben Lewin, 2012

Venerdì 19 GIUGNO 2015 ore 20:30 / Cinema De Seta
Pride /// Matthew Warchus, 2014