Aperta la bretella i dolori per gli automobilisti non sono finiti. Si potranno godere questi 45 di pausa. Poi da gennaio e fino a marzo tornano i cantieri sulla Palermo Catania in tutte e due le direzioni all’altezza del viadotto Favara nei pressi di Villabate.

I lavori e i restringimenti erano iniziati, ma poco dopo sono stati sospesi. Adesso sono ripresi,ma non interesseranno le carreggiate. “Si lavorerà sotto il viadotto per preparare poi gli interventi da realizzare in superficie – dicono dall’Anas – Poi a gennaio di dovranno realizzare gli interventi nelle carreggiate.

E in quel caso saremmo costretti a restringere le carreggiate”. E’ così il nuovo anno inizierà all’insegna delle code e delle attese prima di superare il tappo in uscita e in entrata da Palermo. Tappo che in questi giorni avevano creato lunghissime code.  Da gennaio gli operai dell’Anas torneranno a chiuderanno la carreggiata in direzione Palermo e tutti il traffico verrà deviato per circa 500 metri nella corsia in direzione Catania. Il tappo gli automobilisti lo troveranno tra il chilometro 3+450 e il km 4+030.

Nel dettaglio, i lavori – per un importo complessivo di oltre 1 milione e 410 mila euro – prevedono il rifacimento delle solette del viadotto, dei giunti di dilatazione e della impermeabilizzazione ed il completo rifacimento della pavimentazione e comporteranno – nel periodo compreso tra il 9 novembre e il 22 dicembre 2015 è prevista la chiusura della carreggiata in direzione Catania tra il km 3,400 e il km 4,100 e – nel periodo compreso tra l’11 gennaio 2016 e il 25 marzo 2016 – la chiusura della carreggiata in direzione Palermo tra il km 4,100 e il km 3,400.