Traffico in tilt nell’autostrada Palermo Mazara del Vallo in entrambe le direzioni. E’ ancora l’effetto dell’incendio che due giorni fa ha mandato in fumo un Tir che trasportava pesce. In direzione Palermo sono in corso i lavori per rifare l’asfalto, mentre in direzione dell’aeroporto il traffico è bloccato perché gli operai dell’Anas stanno ripulendo l’asfalto dalla nafta che è finito sulla carreggiata.

Per molti passeggeri un guaio in più. Per il momento nello scalo Falcone Borsellino, dopo gli attentati a Parigi, i controlli sono aumentati e ci vuole più tempo per imbarcarsi. Lunghissimi minuti preziosi si perdono in coda e molti rischiano di perdere il volo. Non si sa ancora quanto dureranno i lavori.

Ricordiamo che lunedì 16 un Tir è andato in fiamme sull’autostrada A29 nella carreggiata in direzione del capoluogo siciliano. Il mezzo pesante, che trasportava pesce, sarebbe andato in autocombustione all’altezza della Stele che commemora la strage di Capaci.

L’autostrada è rimasta chiusa, in entrambe le direzioni di marcia, tra gli svincoli di Carini e Capaci per circa due ore e mezzo. Lunghe le code di auto che si sono formate fino a tardissima sera. E’ da due giorni che il traffico a causa dell’incendio va molto a rilento nella zona.