Saranno celebrati domani mattina a Palermo i funerali del piccolo Gianluca Irrera, il bambino di otto anni ucciso dal padre poliziotto che poi si è tolto la vita. Il bimbo è rimasto 24 ore in coma e dopo la dichiarazione della sua morte cerebrale, la madre e la sorella sabato hanno deciso la donazione degli organi.

Proprio ieri sono stati cinque i trapianti eseguiti grazie al piccolo Gianluca. Il fegato salverà un bambino di 4 anni, i polmoni sono stati trapiantati a Padova su un ragazzo di 15 anni affetto da fibrosi cistica. I reni sono snadati al Bambin Gesù di Roma a un dodicenne. Trapiantato anche il cuore del piccolo. “Il mio angioletto salverà tante vite…”, ha detto la mamma del bambino, Antonella Cocuzza