Stanno per essere trasferiti nel centro di accoglienza di Siculiana realizzato in un ex albergo i 386 migranti di nazionalità eritrea ed etiopica, tra cui 57 donne e 16 minori, sbarcati a Porto Empedocle dal mercantile Maersk Regensburg, battente bandiera di Hong Kong.

Non è stato invece ancora deciso dove saranno ospitati gli altri 611 migranti, tra cui 49 donne, 6 delle quali in stato di gravidanza, e 21 minori, 4 dei quali neonati, appena sbarcati dalla fregata Scirocco della Marina Militare.

I profughi, provenienti da diversi paesi dell’Africa subsahariana, del Maghreb e del Medio Oriente, sono stati recuperati ieri nel Canale di Sicilia dalla fregata Scirocco della Marina Militare. Per il pomeriggio è atteso in rada a Porto Empedocle anche il pattugliatore Orione della Marina Militare, con altri 513 migranti a bordo.