Tragico incidente ieri sera a Catania, nel centralissimo Corso Italia, dove due anziani sono stati travolti da un’auto mentre attraversavano sulle strisce pedonali. Le vittime, di 87 e 82 anni, sono decedute in seguito alle ferite gravi riportate nell’impatto.

L’uomo di 87 anni è morto intorno alla mezzanotte nell’ospedale Garibaldi. L’amico che era con lui è morto stamattina nell’ospedale Cannizzaro.

Ad investire i due anziani, poco dopo le 20.30 nel tratto di Corso Italia in prossimità di Largo Aquileia, è stata una Ford Kia guidata da una donna di 41 anni, che si è fermata a prestare soccorso. L’auto è stata sequestrata. Per i rilievi sono intervenuti i vigili urbani del Comune di Catania e come rileva una nota dell’ufficio stampa di Palazzo degli Elefanti  “non sono stati rilevati segni di frenata, segno che i due pedoni non sono neanche stati visti. La guidatrice, che è risultata negativa all’alcol test”.

Ennesima tragedia in una centralissima via dello shopping. Nemmeno un mese fa, il 17 maggio a Palermo, in via Libertà, principale asse viario della città, è stata investita e uccisa Tania Valguarnera, una giovane donna che si stata recando al lavoro.

“Catania piange i due anziani che, attraversando il corso Italia sulle strisce pedonali, sono morte in un gravissimo incidente stradale. Si tratta di una grande tragedia e la città osserverá il lutto cittadino per esprimere il proprio dolore e per dare un forte segnale sulla necessità di riflettere, tutti, sul rispetto delle regole stradali e sui diritti dei pedoni. Una probabile distrazione non vale una vita umana”, ha detto il sindaco di Catania, Enzo Bianco.