“Liberiamo dai rifiuti e dall’indifferenza i centri storici e le periferie delle nostre città”. Dal 25 al 27 settembre si terrà “Puliamo il Mondo”, l’edizione italiana di “Clean up the world”, il più grande appuntamento internazionale di volontariato ambientale che coinvolge ogni anno milioni di persone.

Legambiente, avendo assunto il ruolo di comitato organizzatore in Italia, riporta la sua iniziativa annuale “Puliamo il Mondo” in Italia. Lo scorso anno le operazioni di pulizia in tutto il paese hanno coinvolto circa 600 mila volontari in 1.700 comuni, per un totale di 4.000 aree ripulite dai rifiuti abbandonati.

Parola d’ordine “Chi porta un amico porta un tesoro”, perché viviamo in città straordinarie, ricche di bellezza, storia, tradizioni, e liberarle dai rifiuti è un piccolo gesto che, se fatto da molti, può avere un grande peso e farci anche apprezzare con maggiore consapevolezza il tesoro di cui siamo custodi.

Puliamo il Mondo 2015 ha il patrocinio del ministero dell’Ambiente, della Tutela del territorio e del mare, del ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, di UPI e di ANCI.

A Palermo, Legambiente e i volontari che parteciperanno all’iniziativa di pulizia dei luoghi opereranno nell’area del Parco Acqua dei Corsari in via Messina Marine, soprattutto per la pulizia dell’anfiteatro. I volontari ed i cittadini faranno una piccola, ma concreta, azione per sensibilizzare la pubblica amministrazione riguardo il ripristino del parco per restituirlo alla pubblica fruizione.

Tutte le informazioni sul progetto “Puliamo il mondo” su: http://www.puliamoilmondo.it/