Non ci sono solo i vertici del Catania nell’ultima inchiesta che scuote il mondo del calcio italiano e nello specifico la Serie B.

Oltre al presidente rossazzurro Antonino Pulvirenti, l’ad Pablo Cosentino e l’ex ds etneo, Daniele Delli Carri, tutti finiti ai domiciliari assieme ad altre quattro persone, ci sarebbero altre 12 persone coinvolte nell’inchiesta coordinata dalla Procura di Catania.

Fra loro anche cinque calciatori, tutti difensori, ai quali, mentre era in corso la conferenza stampa sull’operazione, sono stati notificati gli avvisi di garanzia.

Si tratta di Alessandro Bernardini del Livorno, Riccardo Fiamozzi del Varese,  Matteo Bruscagin del Latina e i due calciatore del Trapani Luca Pagliarulo e Antonino Daì. Secondo quanto scoperto dagli agenti della Digos, attraverso intercettazioni telefoniche ed ambientali, i calciatori avrebbero percepito circa10mila euro per aggiustare le partite che sarebbero poi servite al Catania per assicurarsi la permanenza in Serie B.

Sotto la lente di ingrandimento dei magistrati catanesi sono finite cinque partite di cui, secondo gli inquirenti, sarebbe stata accertata la combine’, mentre una sesta è ancora al vaglio degli inquirenti.

 I match in questione sono Varese Catania 0-3, Catania-Trapani 4-1, Latina Catania 1-2, Catania-Ternana 2-0 e Catania-Livorno 2-1 mentre su Catania-Avellino, finita 1-0, sono in corso ulteriori approfondimenti. I club, come è stato specificato dagli investigatori a margine della conferenza stampa, non avrebbero responsabiltà diretta.

Per uno strano scherzo del destino, ‘un caso’,  è finito nel’’inchiesta anche l’ex patron del Messina, Pietro Lo Monaco, già dg del Catania proprio durante la presidenza Pulvirenti, che è stato raggiunto da un avviso di garanzia assieme ad altri dirigenti del club peloritano, per una presunta combine del match Messina-Ischia finita nelle intercettazioni dei poliziotti.

L’inchiesta, hanno precisato i magistrati e gli inquirenti della Digos, sarebbe solo all’inizio: adesso si cercherà di fare luce sul filone legato alle scommesse sportive.

effelle