Chiude per motivi di sicurezza domani dalle 8 alle 13 l’aeroporto ‘Fontanarossa’ di Catania.

Secondo quanto comunicato dalla Prefettura di Catania, sono programmate per domattina le operazioni di ‘brillamento’ di un residuato bellico della Seconda Guerra mondiale, una bomba di aereo di fabbricazione britannica e del peso di 250 libbre.

L’ordigno è stato ritrovato nei giorni scorsi in contrada Jungetto, zona a Sud della città che sarà off limits.

Le operazioni saranno portate a termine dagli artificieri del 4/o Reggimento Genio Guastatori di Palermo.

L’Autorità militare ha delimitato una zona di salvaguardia dell’incolumità delle persone per un raggio di 1.000 metri dal luogo del ritrovamento. L’area sarà sgomberata e interdetta al traffico dalle 7 del mattino e fino al completamento delle operazioni.

Domani, sarà sospeso anche il traffico ferroviario da Catania a Motta Sant’Anastasia sulla linea Catania-Palermo. I treni coinvolti sono: 8598 Caltanissetta Centrale – Catania Centrale, cancellato per l’intero percorso e sostituito con bus; 8661 Catania Centrale – Caltanissetta Centrale, cancellato per l’intero percorso e sostituito con bus; 3805 Catania Centrale – Palermo Centrale, cancellato da Catania Centrale a Motta e sostituito con bus. I viaggiatori proseguiranno in treno da Motta a Palermo Centrale; 3802 Palermo Centrale – Catania Centrale, cancellato da Motta a Catania Centrale. I viaggiatori proseguiranno con bus per Catania Centrale; 3804 Palermo Centrale – Catania Centrale, cancellato da Motta a Catania Centrale. I viaggiatori proseguono con bus fino a Catania Centrale.