Sono sempre stato nell’Udc e non ne sono mai uscito. Sono stato candidato dal mio partito a Presidente della Provincia e sono fedele e rispettoso, come spesso ricorda l’onorevole Casini, delle alleanze elettorali. Sono sereno e sicuro che presto le cose si chiariranno, anche se in questa Provincia non funzionano bene. Non vorrei che qualcuno intenda bloccare la mia azione amministrativa”.

Ad affermarlo è il presidente della Provincia di Trapani, Mimmo Turano, che interviene in merito alle dichiarazioni dei responsabili provinciali dell’Udc Giulia Adamo e Gianni Pompeo, secondo cui “il presidente della Provincia di Trapani, Mimmo Turano, è fuori dall’Udc”.

“Il nostro – aggiunge Turano – è uno schieramento politico democratico che ha convalidata pluridecennale storia, con alta la soglia di tolleranza, anche in presenza di punti di vista diversi, ma onestamente sostenuti. In questo quadro le lacerazioni insanabili non le concepisco anche solo concettualmente.

Nel mio Dna c’è la consapevolezza di non essere depositario di investiture privilegiate che diano diritto al consenso che invece, ho sempre conquistato con le opere e le azioni nel rispetto della dignità di tutti e delle tradizioni e dei principi ispiratori dei cristiani democratici e liberali, discrasie e contraddizioni potrebbero essere riassorbiti in un quadro di essenziale collaborazione“.