Un turista spagnolo è morto mentre si arrampicava su una montagna di San Vito Lo Capo, nota località turistica del trapanese. L’incidente si è verificato nel tardo pomeriggio di ieri.

L’uomo, J.C.M., 35 anni, di Barcellona, è stato colto da un malore quando aveva appena iniziato la scalata nella falesia di Salinella, meta di free climbers (arrampicatori ndr) provenienti da tutta Europa. E’ stato lui stesso a segnalare agli amici con i quali arrampicava che non stava bene, poi ha perso i sensi.

Per recuperare il cadavere in una zona abbastanza impervia sono dovute intervenire due squadre del Corpo nazionale soccorso alpino e spelologico, arrivate appositamente da Palermo.

“Salinelle” è una delle mete preferite dei climbers che vengono da tutto il mondo a scalare le pareti rocciose di San Vito lo Capo teatro di un’importante manifestazione, il “San Vito climbing  Festival”.

E.UR

nella foto i soccorritori recuperano il cadavere del climber spagnolo