“Si tratta di un passo importante e decisivo per il percorso di certificazione del ficodindia di San Cono che sarà di impulso per rilanciare l’economia del settore”. Così Giovanni La Via, parlamentare europeo e relatore della riforma della Pac, dopo la pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale dell’Unione europea della domanda di registrazione del disciplinare di produzione del “ficodindia di San Cono”, frutto caratteristico dell’omonimo Comune in provincia di Catania.

“Con la pubblicazione nella Gazzetta ufficiale dell’Ue –- aggiunge La Via- si conclude un lungo percorso durato anni e fortemente voluto dai produttori e dalle amministrazioni locali. Adesso, per la certificazione Dop del ficodindia di San Cono –sono previsti altri step su cui sarà importante lavorare per ottenere questo riconoscimento qualitativo. Il punto di partenza è positivo, ma ora occorre accelerare i tempi e non perdere di vista l’obiettivo finale, cioè far sì che il prestigioso riconoscimento del marchio di qualità europeo possa costituire un utile strumento per la valorizzazione del prodotto”.