Colpo di coda e scena, firmato Cleo Li Calzi. Poche ore prima della sua sostituzione, l’ex assessore regionale al Turismo, Sport e Spettacolo, ha silurato il sovrintendente dell’Orchesta Sinfonica Siciliana, Francesco Ernani, che aveva scelto le stessa a fine aprile.

Glaciale il post sul profilo Facebook col quale la Li Calzi spiega la sua decisione. “Scarsamente produttiva l’esperienza che non ha saputo imprimere quella discontinuità necessaria a perseguire gli obiettivi della Riforma FURS né avviare il non più procrastinabile rilancio della Fondazione Orchestra Sinfonica Siciliana”.

L’ex assessore regionale che, a margine del post, pubblica anche la manifestazione di interesse per ricoprire il ruolo di  sovrintendente dell’Orchesta Sinfonica Siciliana.  quidni annuncia: “Avviata la ricerca della professionalità ed esperienza necessaria a cui affidare la guida di una tra le Istituzioni culturali più importanti della Sicilia. Ogni riforma porta in sè determinazione innovazione e coraggio”.