Una casa di prostituzione, la seconda in tre giorni, è stata scoperta nel centro storico di Ragusa dalla polizia che ha denunciato tre insospettabili con l’accusa di aver gestito l’attività illecita.

Secondo quanto ricostruito, il compiacente proprietario di un immobile aveva dato in affitto 5 mini appartamenti, tutti nello stesso stabile. Venivano poi contattate prostitute di altre città reperibili su siti internet specializzati, e venivano offerte loro camere a Ragusa con locazioni settimanali da 300 euro.

Il profitto stimato dagli investigatori era di 5.000 euro mensili.

Notizie correlate