Un nuovo spazio espositivo per l’Auriga di Mozia, uno dei pezzi più importanti del patrimonio artistico italiano, grazie ad un contributo della Banca Nuova. Giovedì 10 aprile alle ore 10, presso la sala convegni della Direzione generale di Banca Nuova (sita a Palermo in via Giacomo Cusmano, 56) si terrà la conferenza stampa di presentazione del progetto che prevede un nuovo allestimento per l’Auriga rientrato al Museo Whitaker di Mozia, a metà gennaio di quest’anno, dopo un lungo periodo di assenza iniziato con la trasferta a Londra durante le Olimpiadi del 2012.

Interverranno all’incontro l’assessore dei Beni culturali e dell’Identità siciliana, Mariarita Sgarlata, e il presidente di Banca Nuova, Marino Breganze. “Abbiamo approfittato di questi mesi per allestire un nuovo spazio espositivo, che verrà inaugurato il prossimo 8 maggio, in grado di valorizzare uno dei capolavori della scultura greca rinvenuti in Sicilia – ha affermato l’assessore Sgarlata – fortemente penalizzato da una posizione inadeguata in una piccola stanza posta all’inizio del percorso espositivo del Museo. Si realizza finalmente quanto avevo auspicato lo scorso anno: stiamo accogliendo l’auriga più degnamente dopo il suo lungo viaggio che ha avuto come ultima tappa Cleveland e lo stiamo restituendo alla fruizione dei visitatori in un cornice più adatta e consona al suo immenso valore”.