Un panettone per cambiare la vita dei pazienti talassemici. Parte anche quest’anno a Palermo la campagna natalizia di raccolta fondi dell’Associazione Piera Cutino che attraverso una partnership pubblico-privato gestisce, insieme all’Azienda Ospedaliera Villa Sofia-Cervello, il Campus di Ematologia del Cervello.

Testimonial della campagna sono due giovanissime ragazze talassemiche Enza ed Elena, siciliane, che, all’insegna dello slogan Con questo panettone mi cambi la Vita, hanno espresso il loro desiderio di parlare del loro rapporto con la malattia e prestare la propria immagine per l’iniziativa di Natale, con l’obiettivo di sostenere la ricerca e contribuire a trasformare la speranza in certezza. Con una donazione di 11 euro sarà possibile acquistare, in una confezione personalizzata, il tipico dolce natalizio, il panettone artigianale prodotto dalla ditta Fiasconaro.

I fondi raccolti saranno destinati a potenziare la ricerca scientifica sulla terapia genica, la nuova frontiera per la cura della talassemia, grazie all’utilizzo delle cellule staminali attraverso trapianto, che attualmente viene portata avanti presso il Campus di Ematologia “Cutino” d’intesa con il Memorial Sloan-Kettering Cancer Center di New York.

L’iniziativa natalizia anche quest’anno si avvale della collaborazione con Intesa Sanpaolo e Banca Prossima che distribuisce in tutte le proprie filiali siciliane il panettone dell’Associazione Piera Cutino. Chiunque lo desidera potrà aderire recandosi presso la filiale più vicina (l’elenco completo delle filiali è pubblicato su www.pieracutino.it, dove è possibile anche informarsi su tutti i dettagli della campagna natalizia e fare on line la propria donazione).

Da quest’anno su Palermo si attiva anche una collaborazione con Enel che, con grande attenzione e sensibilità, ospiterà un banchetto dell’Associazione dove si potranno richiedere i panettoni Fiasconaro. L’iniziativa non è rivolta soltanto ai dipendenti Enel Palermo; infatti, tutti i palermitani che desiderano aderire potranno, dal 9 al 23 dicembre, durante gli usuali orari di apertura della sede Enel, recarsi presso il Punto Enel di Palermo in Via Marchese di Villabianca, 121.

Si può aderire alla campagna anche tramite whatsapp, inviando al 349.4514293 un messaggio utilizzando la popolare app scrivendo Aderisco. In alternativa si può chiamare o inviare allo stesso numero un sms. Infine è attiva la email aderisco@pieracutino.it a cui inviare i propri riferimenti. L’Associazione provvederà a contattare gli aderenti per definire la consegna a domicilio gratuita. Sempre nell’ambito della campagna natalizia, l’Associazione Cutino ha realizzato le cartoline elettroniche animate, pensando soprattutto alle Aziende, alle quali viene offerta l’opportunità di inviare speciali e solidali messaggi di auguri ai propri dipendenti, clienti, fornitori e partner scegliendo proprio le cartoline.

L’iniziativa vede anche la collaborazione dell’Associazione Retinopatici Ipovedenti Siciliani (A.R.I.S.) con sede all’Ospedale “Cervello” di Palermo, che ha deciso di sostenere la raccolta fondi di Natale.
“Grazie alla sinergia fra l’Ematologia 2 e l’Associazione Cutino – sottolinea Gervasio Venuti Direttore generale di Villa Sofia – Cervello – lo studio e la ricerca sulla talassemia hanno compiuto in questi anni importanti passi avanti verso un obiettivo finale che è la guarigione dalla malattia.
Il sostegno a questo percorso diventa quindi un passaggio che merita grande attenzione e la massima adesione”.

“La ricerca sulle malattie genetiche – dichiara Giuseppe Cutino, consigliere della Onlus – ha molti fattori in comune e una scoperta in un ambito produce benefici per tutta la comunità scientifica che può trarne giovamento. Per questo Natale il mio invito è rivolto a tutti i nostri soci, amici e sostenitori: rendete speciale il Natale, aderite all’iniziativa Con questo Panettone mi cambi la Vita! Solo così potremo garantire il potenziamento della ricerca e trasformare la speranza della guarigione in possibile realtà! Grazie di cuore e buone festività a tutti”.