“Cosa serve alla Sicilia? Uscire dall’emergenza. Come? Affrontando la discussione sulla finanziaria, dandole uno slancio di approdo futuro per i siciliani, non solo pensando ai tagli. Mettendo in campo una proposta di sviluppo scevra da moti di impeto ma capace di tagliare là dove ci sono ancora gli sprechi”.

Lo dice Mariella Maggio, deputato del Pd e vicepresidente della commissione Lavoro all’Ars durante la direzione regionale del partito in corso a Palermo.

“La nostra responsabilità come Pd – conclude Maggio – è quella di costruire mettendo in campo partecipazione e confronto”.