Il Maas, “la casa dell’agroalimentare” del Mediterraneo accoglie l’’Università di Catania. I locali dei Mercati Agro-Alimentari Sicilia (MAAS) hanno accolto gli studenti del Corso di Laurea Magistrale in Scienze e Tecnologie Agrarie del Dipartimento di Agricoltura, Alimentazione e Ambiente (Di3A) dell’Università degli Studi di Catania, accompagnati dai professori Silvio Zarbà, Giuseppe Timpanaro e Alessandro Scuderi.

““Siamo lieti – ha spiegato Emanuele Zappia presidente del cda del Maas – delle collaborazioni sinergiche col università, infatti abbiamo già avvitato percorsi di stage formativo con la facoltà di economia. Sono utili non solo al mercato, ma soprattutto alle nuove strategie che vengono dai moderni mezzi di studio universitario””.

L’’attività di didattica integrativa è stata svolta nell’’ambito del corso d’i insegnamento “Gestione strategica, mercati e marketing agroalimentare” con l’’obiettivo di offrire agli studenti l’’opportunità di ascoltare dalla voce degli operatori le problematiche del sistema agroalimentare nazionale ed europeo e di raccogliere le recenti tendenze congiunturali sui mercati dei prodotti del settore.

Come è noto la struttura nasce in contrada Jungetto alle porte di Catania e concentra su una superficie di quasi 400 mila mq le attività connesse alla commercializzazione dei prodotti ittici e relativi derivati nonché dei prodotti ortofrutticoli, svolgendo la tipica funzione annonaria ed offrendo una serie di servizi necessari per consentire il buon funzionamento del mercato.

La visita tecnica è stata guidata dal componente il CdA della struttura, Giuseppe Guagliardi e si è svolta oltre che all’’interno della struttura tra i posteggi degli operatori, che hanno offerto la propria disponibilità all’’intervista realizzata dagli studenti, anche presso i locali della direzione, nei quali si è svolto un evento conclusivo in forma ‘seminariale’.”Il momento che mi emoziona, ha dichiarato Guagliardi, è lo scambio di idee/visioni con i ragazzi è un arricchimento reciproco”.

Oggetto di approfondimento sono state, in particolare, le problematiche organizzative del sistema distributivo in Europa, le tendenze evolutive della distribuzione moderna, le relazioni commerciali con i paesi del bacino del Mediterraneo e le possibilità di penetrazione dei mercati con i moderni strumenti di valorizzazione della qualità agroalimentare, con la piena soddisfazione dei partecipanti.

Gli studenti del Corso di Laurea Magistrale in Scienze e Tecnologie Agrarie hanno così realizzato un’ importante occasione di arricchimento culturale e formativo, all’’interno di una struttura che con le recenti iniziative avviate a sostegno dell’agroalimentare si pone sempre più come punto di riferimento per l’economia agroalimentare de l Mezzogiorno d’Italia. Il Maas è una struttura dalle grandi potenzialità, rappresentando una risorsa per tutto il territorio, che tuttavia ha bisogno di un piano strategico di marketing, che  permetta  di unire il territorio, la biodiversità e la qualità delle produzioni quali elementi fondamentali per la valorizzazione delle nostre produzioni. Il Dipartimento di Agricoltura, Alimentazione e Ambiente (Di3A) ha proposto una collaborazione con il Maas al fine di avviare un processo sinergico che partendo dal trasferimento delle informazioni e delle innovazioni, possa divenire un domani  un luogo dove i neolaureati possano applicare le proprie conoscenze.