Brutta disavventura per una donna residente in via Fausto Coppi allo Zen. Aveva lasciato l’appartamento per motivi di salute, quando tornerà dopo essersi ristabilita lo troverà occupato da una intera famiglia. E’ quanto hanno constatato domenica i carabinieri e ieri i poliziotti che hanno identificato i componenti del nucleo familiare che si trovano all’interno della casa completamente arredata.

Difficile sarà risolvere la questione una volta che sarà tornata la donna dalle cure mediche. Secondo quanto hanno ricostruito le forze dell’ordine l’inquilina spodestata dalla famiglia era anche lei abusiva. Non era la legittima assegnataria. Così potrà chiedere l’intervento degli agenti, ma solo per recuperare le proprie cose. “La vicenda paradossale sarebbe l’occasione – dicono dal Comune – per ripristinare le legalità e affidare l’alloggio a chi spetta di diritto. L’elenco dei legittimi assegnatari è lungo”.