La polizia ha denunciato a Messina un 48enne per ricettazione in relazione alla vendita online di una Fiat 500 rubata. Una donna aveva riferito agli agenti delle Volanti di trovarsi a Messina per l’acquisto dell’auto messa in vendita sui siti Ebay e Subito.it. Non trovando però nessuno all’appuntamento nel luogo e nella data prestabiliti, l’incauta acquirente era risalita, tramite Facebook, all’intestatario dell’auto indicato sulla carta di circolazione inviata via mail precedentemente dai presunti venditori.

Solo allora la donna era venuta a conoscenza dal legittimo proprietario che l’auto in questione era stata rubata lo scorso 24 gennaio a Santa Teresa Riva. Approfittando quindi dello stesso mezzo di comunicazione, i poliziotti, spacciandosi per acquirenti interessati all’acquisto della Fiat 500, con indirizzi e-mail fittizi, contatti ed appostamenti, hanno ottenuto un appuntamento con i malviventi sul viale Europa, angolo via Giolitti.

Sul posto, la vettura provento di furto era parcheggiata in bella vista, indicata da uno dei malviventi, stavolta presente all’appuntamento, pronto ad incassare una busta con 4000 euro in contanti come corrispettivo per la compravendita. Pertanto, l’uomo è stato segnalato all’autorità giudiziaria in stato di liberta’ per il reato di ricettazione, mentre l’auto e’ stata riconsegnata al legittimo proprietario.